Thereau risponde a Zaza, l’Udinese blocca il Sassuolo: 1-1

Stramaccioni raccoglie un punto prezioso nonostante le molte assenze (fuori Di Natale per influenza). La squadra di Di Francesco domina il match (60% di possesso palla), ma non concretizza le tante occasioni. Vrsaljko e Allan i migliori in campo

SASSUOLO-UDINESE 1-1
15′ Zaza (S), 26′ Thereau (U)

Guarda la cronaca del match

GUARDA LE PAGELLE

Un solo straniero nel Sassuolo. Un solo italiano nell’Udinese. Divise da un solo punto. L’anticipo della 18esima giornata di Serie A mette a confronto due società dalle filosofie opposte, sia nelle scelte di mercato sia nelle formazioni campo. Il risultato di questo mix è un pareggio 1-1 che sta stretto a Di Francesco, che non ha saputo approfittare dei tanti infortuni dei bianconeri. Stramaccioni può invece sorridere per un risultato positivo contro una delle formazioni più in forma del campionato, nonostante l’ultima vittoria friulana risalga ormai a più di un mese fa (Inter-Udinese 1-2 lo scorso 7 dicembre).

Fuori Di Natale – La giornata sfortunata dell’Udinese inizia già prima del fischio d’inizio. Totò Di Natale è costretto a tornare a casa a poche ore dalla partita, colpito da un’improvvisa febbre. Stramaccioni sceglie allora di schierare Thereau alle spalle di Geijo, ma anche lo svizzero è costretto a gettare la spugna per un infortunio dopo appena 16 minuti. A quel punto il mister bianconero si gira verso la panchina e non vede più nessun attaccante. Mette dentro Bruno Fernandes portando Thereau in avanti come unica punta. Nel Sassuolo spazio all’ex Floro Flores al posto dell’acciaccato Sansone. Completano il tridente Zaza e Berardi.

Zaza scatenato, sorpresa Thereau – Se Zaza continuerà a segnare con questa regolarità, sarà difficile per Di Francesco trattenerlo a giugno. Il numero 10 del Sassuolo, dopo la rete da applausi a San Siro contro il Milan, dimostra di avere un bagaglio tecnico completo: dopo appena 15 minuti devia in porta di testa un assist meraviglioso di Vrsaljko. Il gol sarebbe da dividere con il compagno croato per la bellezza del passaggio (cross a giro perfetto) e con il portiere Karnezis (intervento imperfetto), ma il gol viene assegnato a Zaza che sale a quota 7 nella classifica marcatori. L’Udinese perde pezzi (dopo Di Natale, fuori per infortunio anche Geijo), ma nel suo momento peggiore riesce a trovare il pareggio. Allan, il migliore in campo dei friulani, trova Thereau solo in area con un passaggio a rasoterra. Il francese si gira e la piazza, segnando il suo sesto gol in campionato. Il Sassuolo ci prova con più convinzione, Vrsaljko è indiavolato sulla fascia e Zaza è il terminale ideale per tutte le giocate degli uomini di Di Francesco. Manca soltanto un pizzico di cattiveria. L’attaccante spreca due buone occasioni: al 40’ con un altro colpo di testa fuori, al 70’ si fa anticipare davanti a Karnezis da un grande intervento di Domizzi in scivolata. L’Udinese prova soprattutto a controllare l’avversario, visti le molte assenze. Eppure un sinistro al volo di Thereau al 50’ e una botta terribile da fuori di Bruno Fernandes fanno sognare Stramaccioni. Ma l’occasione migliore capira sui piedi di Berardi, che a sei minuti dalla fine colpisce il palo dall’interno dell’area di rigore.

Fonte: SkySport

Commenti