Jolanda De Rienzo e l’ agente di Gabbiadini e Donati…

Jolanda De Rienzo_625x_Jolanda De Rienzo, conduttrice tv su SportItalia, scrive su “NapoliMagazine.Com”: “Il patto dell’Asado. L’entusiasmo in casa Napoli non se n’è mai andato. Nonostante la sconfitta in casa contro la Juve, l’attenzione rimane alta ed il buon umore regna sovrano. La Lazio, una brutta gatta da pelare, poi Udinese in coppa Italia e Genova: tre gare in otto giorni. Potrebbe essere il turno di Strinic e perché no, di Manolo Gabbiadini. Il club ha corteggiato a lungo il giovane attaccante classe ’91: prima o seconda punta oppure utilizzabile anche come esterno offensivo ed una classe mancina che può fare la differenza. Il suo agente, Silvio Pagliari, ospite di Sportitalia, ha sottolineato che “il Napoli lo voleva fortemente, buono l’impatto con la piazza e con Rafa Benitez”. A Capodichino la grande sorpresa: “Si aspettava al massimo trecento persone e invece hanno dovuto chiudere l’aeroporto, erano in mille. C’era talmente tanta gente che siamo dovuti uscire dalla porta secondaria”. Sul suo impiego nella prossima giornata di campionato non si sbilancia ma la percezione è che all’Olimpico potrà partire titolare. Domenica si riparte anche da Gonzalo Higuain, la Champions un obbligo per la sua permanenza a Napoli, all’ombra del Vesuvio el Pipita è felice ma sente la nostalgia dell’Europa che conta. Contro la Lazio, lo scorso anno, sei gol in tre partite. Il terzo posto una missione da compiere subito. Scongiuri a parte, i numeri sono tutti per Gonzalo. Non solo campionato, gli azzurri guardano avanti anche sul mercato: “giovane e italiano” gli indizi di Riccardo Bigon. Non c’è fretta ma l’identikit è fatto: Matteo Darmian, con il Toro che non smette di pensare a Duvan Zapata, ed il venticinquenne del Bayer Leverkusen Giulio Donati (il suo procuratore, guarda caso, Silvio Pagliari) per il quale la pedina di scambio potrebbe essere Gökhan Inler. Non c’è fretta dicevamo ma se arrivasse un altro regalo per Benitez a gennaio…”.

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 1490 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!