Lazio, Pioli perde anche De Vrij e Mauri: ”Contro il Napoli occasione da sfruttare”

ROMA – Altra partita, altra emergenza. Dopo il forfait di Felipe Anderson (partito per il Brasile, tornerà martedì), si bloccano anche De Vrij, che non ha superato il provino, e a sorpresa il capitano Stefano Mauri, vittima di un affaticamento muscolare. Pioli ormai ci è abituato, per questo la prende con filosofia: “Sono situazioni che fanno parte della nostra stagione e a cui dobbiamo far fronte. Per noi è un’occasione di dimostrare che siamo squadra e che siamo cresciuti. Sono sicuro che in campo andrà comunque un undici competitivo”.

PIOLI: “CON IL NAPOLI SCONTRO DIRETTO” – Sarà necessario per giocarsela con un Napoli agguerrito: “È uno scontro diretto, vale tanto. Il Napoli è diversi anni che lavora in queste posizioni di classifica, è più abituato. Noi ci arriviamo bene: siamo consapevoli che il nostro avversario ha tante qualità, ma allo stesso tempo che le abbiamo anche noi”. A inizio campionato in pochi avrebbero immaginato un simile scenario: “Ci speravo. Da subito ho avuto la sensazione di avere una squadra affidabile e competitiva. Ci sono tante squadre che hanno i nostri stessi obiettivi, ma siamo arrivati al terzo posto meritatamente e vogliamo restarci”. In tal senso è stata importante anche la sconfitta con la Juve: “È la partita che ci piacerebbe rigiocare, che abbiamo perso per troppa generosità e in cui siamo stati meno equilibrati del solito. Abbiamo tratto parecchi insegnamenti, siamo cresciuti da qual momento”.

“GIOCHIAMO SEMPRE PER VINCERE” – Ma non è cambiata la mentalità, sempre orientata a giocare per ottenere il massimo. Per questo anche contro il Napoli Pioli non intende accontentarsi del pareggio: “Noi entriamo in campo per vincere le partite, così è più facile ottenere un risultato positivo. Ripeto: per noi questa è una grandissima occasione. Non ci siamo mai attaccati alla fortuna o alla sfortuna. Siamo una grande squadra e la mentalità sarà sempre la stessa”. La formazione è praticamente obbligata, l’unico possibile dubbio tra Cataldi-Onazi viene risolto direttamente da Pioli: “Cataldi non lo vedo pronto per partire dall’inizio, non perché sia giovane, ma perché è reduce da un lungo infortunio”.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3) – Berisha; Basta, Cana, Radu, Cavanda; Onazi, Biglia, Parolo; Candreva, Djordjevic, Keita. All. Pioli.

ss lazio

serie A
Protagonisti:
Stefano Pioli

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 139 volte