Napoli, Benitez: “Juve? Cercate loro vecchie dichiarazioni”

“A Roma per vincere”, è il mantra dell’allenatore del Napoli in vista della partita con la Lazio (Getty)

L’allenatore del Napoli parla in vista della gara con la Lazio, partendo dalla Juve. “Meritavamo di più” e, sulle polemiche post partita: “Abbiamo sempre parlato con massimo rispetto degli arbitri. Cercate cosa dicevano Marotta e Buffon”

Polemiche post Napoli-Juve. “Con internet, si possono trovare tante cose. Per esempio, provate a cercare parole chiave come ‘Buffon, Parma, arbitri’. Oppure ‘Allegri, Muntari, arbitri’. O, come mi piace  di più, ‘Marotta, Sampdoria, Lazio, Parma, arbitri’. Non siamo nati ieri, ci può stare…”. L’allenatore del Napoli, ripropone il suo tormentone per tornare sugli errori arbitrali che avrebbero penalizzato la formazione partenopea nel match perso domenica contro la Juventus. Il tecnico spagnolo, alla vigilia della sfida con la Lazio, fa riferimento alle dichiarazioni che il portiere della Juventus, l’allenatore e il dg in passato hanno rilasciato, quando militavano in altri club, per contestare decisioni dei direttori di gara.
“Il Napoli meritava di più contro la Juve, alla fine è andata così”,  dice prima di ripensare anche alla vittoria, ottenuta contro i bianconeri, nella Supercoppa giocata a dicembre. “Mi piace rivedere le immagini, mi piace rivedere i rigori. Quella vittoria ha ancora più valore”. “Il nostro approccio nelle due gare contro la  Juventus è stato lo stesso. Abbiamo affrontato una squadra fortissima che, dopo aver perso la Supercoppa, è venuta qui per prendersi la  rivincita e ha messo tutto in campo”.

Gol line technology. “La tecnologia aiuterà senz’altro. Credo che il calcio sia bello perchè può succedere di tutto, ma un aiuto sarà utile”, dice Benitez sulla proposta di introdurre la gol line technology.

Corsa al terzo posto. La sconfitta contro i bianconeri ha spento le ultime speranze di scudetto, ma non quella al gradino più basso del podio. “Possiamo farcela se ripetiamo quello che abbiamo fatto lo scorso anno. Dobbiamo mantenere il livello delle ultime partite, sono fiducioso”, spiega il tecnico iberico. La sfida con la Lazio è uno spareggio “importante, ma non decisivo”. Dopo la gara dell’Olimpico mancheranno altre 19 partite. “La Lazio sta vivendo un momento positivo, ha molta fiducia e giocherà in casa. I  biancocelesti partiranno forte, giocheranno con intensità”. Al Napoli, Benitez chiede maggiore concretezza in fase realizzativa: “Andiamo a segno con Higuain, Callejon, Zapata e De Guzman. Manca la facilità di andare in gol con altri giocatori, ma arriverà”.

Capitolo mercato. “In uscita è chiuso -risponde con fermezza l’allenatore- e quello in entrata dipende da eventuali opportunità”.

Fonte: SkySport

Commenti