Cagliari, è subito Cop: 2-1 al Sassuolo. Zola può far festa

Il Cagliari fa festa: contro il Sassuolo sono arrivati tre punti pesantissimi (Getty)

Nell’anticipo del Sant’Elia i padroni di casa si portano in vantaggio con Rossettini, ma lo stesso difensore nel secondo tempo segna l’autogol del momentaneo 1-1. E’ il neoacquisto croato a risolvere il match

CAGLIARI-SASSUOLO 2-1
20′ Rossettini (C), 76′ aut. Rossettini (C), 78′ Cop (C)

Guarda la cronaca del match

LE PAGELLE

Boccata di ossigeno per la squadra di Zola che sorpassa momentaneamente il Chievo affiancando l’Empoli a quota 19 punti in classifica. Un successo della Juve sui veneti manterrebbe quindi il Cagliari al di fuori dalla zona rossa, visto che Cesena e Parma sono ferme a 9 punti.
E’ dunque un sabato molto positivo per i sardi, che nella gestione Zola sommano 7 punti in 4 gare: dopo il pesante ko di Palermo, al debutto, Magic Box ha trovato il successo col Cesena e un prezioso 2-2 ad Udine. La vittoria contro una squadra in salute come il Sassuolo dà grande fiducia ai rossoblù, vogliosi di dimostrare che la loro dimensione è la Serie A.
E’ Rocchi a dirigere il primo confronto in Serie A tra Gianfranco Zola ed Eusebio Di Francesco, in un match che interrompe la serie di pareggi che aveva caratterizzato i tre precedenti in campionato tra Cagliari e Sassuolo.

La partita – E’ un difensore a sbloccare il match: Luca Rossettini al 20′ su calcio d’angolo sfrutta la scarsa reattività della difesa neroverde e trova l’1-0. La risposta del Sassuolo è timida e in avvio di ripresa sono ancora i sardi a sfiorare il raddoppio, con Joao Pedro, ma la sua conclusione si infrange sulla traversa.
Al primo vero attacco pericoloso degli emiliani è pronta la risposta di Brkic: grande parata del serbo che si oppone a Floro Flores, autore di una bella girata.
A un quarto d’ora dalla fine, ancora su calcio d’angolo, arriva la doccia fredda per il Cagliari: Brkic respinge sui piedi di Acerbi che con un tiro sporco mette in difficoltà Rossettini, che pasticcia. Autogol e 1-1.
Ma lo sconforto dura solo 2′ per i padroni di casa: il neoentrato (e neoacquisto) Duje Cop si fa trovare pronto alla prima occasione e con un bel destro al volo batte Consigli. Gol all’esordio per l’attaccante proveniente dalla Dinamo Zagabria che festeggia il suo 25° compleanno con una settimana di anticipo (è nato il 1° febbraio). Nel finale il Sassuolo rimane in dieci per l’espulsione di Acerbi e i padroni di casa capiscono che è fatta, nonostante il consistente recupero (sei minuti!).

Gialli pesanti –
Sabato da incorniciare per Zola: le uniche note stonate riguardano le ammonizioni di Rossettini ed Ekdal, che erano diffidati, e che quindi salteranno la trasferta di Bergamo. Ma se Cop sarà puntuale anche nel giorno del suo compleanno, l’Atalanta farà bene a preoccuparsi…

Fonte: SkySport

Commenti