Tavecchio: “La Juve sul campo ha 32 scudetti, non ha rubato nulla…”

tavecchio

Bastone e carota, questo il metodo applicato dal presidente  Carlo Tavecchio nei confronti dalla Juventus sulla questione Calciopoli. Da una parte il numero uno della Figc conferma lo slogan bianconero, della serie 32 scudetti sul campo, dall’altra parla aspramente della causa intentata dal club torinese, che ha chiesto un astronomico risarcimento da 444 milioni di euro alla Federazione. Queste le dichiarazioni del massimo esponente del calcio italiano, riprese dall’edizione online del quotidiano La Repubblica: “La Juventus sul campo era nettamente la più forte, di scudetti ne ha vinti 32: la squadra non ha rubato nulla e non avrebbe avuto bisogno di certi magheggi. Lo dico da vecchio interista, anche se più tiepido. Però la sentenza Calciopoli, che ha sanzionato i comportamenti del club fuori dal campo, è legge e noi siamo qui per farla rispettare. Italia-Inghilterra allo Stadium? Torino è capitale europea dello sport ed era ingiusto privarla degli azzurri, che lì hanno già giocato: stavolta però copriremo i simboli incoerenti con le sentenze. Il 23 marzo la Cassazione scriverà la parola fine su Calciopoli: la causa della Juve è temeraria e, vedrete, sarà la Figc a chiedere i danni”.

alfredopedullà.com

Commenti

Questo articolo è stato letto 369 volte