Lazio: Pioli punta l’Udinese, Morrison in arrivo a Roma

ROMA – Cerca di tirarsi su, la Lazio. Pioli vuole mettere alle spalle la doppia sconfitta con Cesena e Genoa per dimostrare che si è trattato solo di un calo momentaneo. Il tecnico è già proiettato alla prossima gara con l’Udinese e nel pomeriggio ha avuto modo di valutare le sue “seconde linee”, impegnate in una partita amichevole nel centro sportivo di Formello contro il Villanova, squadra che milita nel campionato di Eccellenza.

FINISCE 7-0 L’AMICHEVOLE CON IL VILLANOVA  –  Due tempi da mezzora ciascuno, in cui sono scesi in campo i giocatori che non hanno partecipato per intero alla sfida con il Genoa. Nel primo tempo la Lazio si è schierata con un 4-3-3 con Strakosha in porta, Cavanda, Novaretti, Mauricio e Konko in difesa, Onazi, Ledesma ed Ederson a centrocampo, Felipe Anderson, Perea e Keita in attacco. Nella ripresa Braafheid è entrato al posto di Cavanda (l’olandese è ormai completamente recuperato) e Cataldi in luogo di Felipe Anderson, con Ederson avanzato trequartista alle spalle delle due punte Keita e Perea, e conseguente passaggio al 4-3-1-2. L’incontro si è chiuso con un facile 7-0 e le risposte migliori sono arrivate proprio dal baby trio di attacco: il colombiano Perea ha aperto e chiuso le marcature, in mezzo le reti di Onazi, Felipe Anderson (altra doppietta), Cataldi ed Ederson su rigore.

MORRISON A BREVE A ROMA PER ALLENARSI – Una sgambata utile per mettere minuti nelle gambe e testare quei giocatori che hanno trovato meno spazio. È probabile che saranno sempre più frequenti partite di questo tipo, a maggior ragione adesso in vista dell’imminente l’arrivo di Ravel Morrison, trequartista inglese svincolatosi dal West Ham, che sarà a giorni a Roma (probabilmente la prossima settimana) per iniziare la sua nuova avventura con la maglia della Lazio. Fino a luglio potrà però farlo solo per allenarsi, dal momento che, avendo giocato quest’anno sia con Cardiff che West Ham, non può sottoscrivere un nuovo contratto in questa stagione agonistica. Proprio per questo limite la Lazio si sta premunendo con una copertura assicurativa del 22enne, necessaria per permettergli di allenarsi insieme al resto della squadra e giocare amichevoli come questa con il Villanova.
 

serie A

ss lazio
Protagonisti:
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 119 volte