Roma, la promessa di Doumbia: “Trasformerò i fischi in applausi”

ROMA – L’esordio all’Olimpico non è stato certo quello che si aspettava, ma Seydou Doumbia assicura che i fischi piovuti dagli spalti al momento della sua uscita dal campo si trasformeranno presto in applausi. Con il Ceo giallorosso Italo Zanzi al suo fianco, l’ivoriano si è presentato alla stampa poche ore dopo il deludente pareggio a reti bianche con il Parma.

“QUI ANCHE GRAZIE A GERVINHO” – “I primi giorni nella capitale sono andati alla grande. Lo staff e la squadra mi hanno accolto benissimo – assicura Doumbia -, Ho saputo della trattativa durante la Coppa d’Africa – svela il 27enne attaccante neo giallorosso – Ho avuto modo di parlarne col mister. Gervinho poi è stato un ulteriore fattore decisivo ai fini del trasferimento”.

“IO, UOMO D’AREA” – La Roma, dopo aver segnato tanto all’inizio della stagione, ha ora il problema del gol: “Spero di dare tutto il mio talento a questa società. Ho giocato la mia prima partita e mi auguro di riuscire a soddisfare le attese del pubblico in futuro. Le mie caratteristiche tecniche? Sono un centravanti da area di rigore, mi piace giocare lì. Ho segnato tanto in passato, ho bisogno di fiducia. Sono sicuro che riuscirò ad averla”.

“A OGNI SQUADRA CAPITANO MOMENTI DIFFICILI – Con il Cska Mosca, la sua ex squadra, ha affrontato la Roma nel suo miglior momento, a settembre: “Non ho visto molta differenza. In ogni squadra, in qualsiasi stagione c’è un momento no ed è ciò che stiamo vivendo ora. Però siamo ancora secondi”. Da novembre ad oggi Doumbia è sceso in campo poche volte in partite ufficiali: “In effetti non ho giocato molto, ma intendo lavorare sodo per terminare questo campionato in bellezza. Ho già cominciato a darmi da fare per questo”.

“FISCHI DIVENTERANNO APPLAUSI” – Ieri, alla sua uscita dal campo, i primi, ingloriosi fischi: “Era una partita difficile. Dovevamo vincere, ma sono convinto che con il lavoro saprò trasformare quei fischi in applausi”. Con un solo allenamento in palestra, è stato schierato subito titolare: “Non credo che Garcia abbia sbagliato a mettermi in campo dal primo minuto, nonostante mi sia allenato solo due volte. Farò di tutto per rispondere alle attese dei tifosi”.

serie A

Roma
Protagonisti:
seydou doumbia
Fonte: Repubblica

Commenti