Udinese, Pozzo: ”Nessun ultimatum a Stramaccioni”

UDINE – ”Non c’è  nessun ultimatum al tecnico. Non ho parlato con nessuno e le ricostruzioni giornalistiche pubblicate non rispondono in alcun modo al mio pensiero”. Il patron dell’Udinese, Gianpaolo Pozzo, tranquillizza Andrea Stramaccioni in merito al suo futuro, smentendo alcune indiscrezioni di stampa dovuto al periodo poco felice dei friulani, reduci da tre ko consecutivi in campionato.

POKER IN AMICHEVOLE – Dunque Stramaccioni e il suo vice Stankovic non rischiano, anche se nell’ultimo periodo la squadra fatica a trovare punti e gol (uno solo nelle ultime quattro uscite). Domenica al Friuli arriverà il Torino, che non perde da ben 12 gare. Nella preparazione alla gara contro i granata, i ragazzi bianconeri hanno superato 4-0 la Clodiense, formazione veneta militante in zona playoff nel Gruppo C della Serie D. Ad aprire le danze è Cyril Thereau che si libera del marcatore e sigla con un preciso sinistro a giro radente. Alexandre Geijo raddoppia insaccando a porta vuota su preciso assist giunto dalla corsia destra da Widmer, abile nell’attendere il momento propizio per servire il compagno. Il 3-0 con cui si chiude la prima frazione viene marcato su punizione da Guilherme che sorprende Okroglic sul suo palo di competenza con una rasoiata che tocca la base interna del palo e si insacca. Nella ripresa a incrementare il punteggio e impreziosire il match con una perla simile a quella contro il Napoli è Panagiotis Kone: il greco riceve la bella sponda di Aguirre e finalizza con una spettacolare sforbiciata all’angolino trafiggendo Tiozzo per il definitivo 4-0. Da valutare, infine, Heurtaux, sostituito dopo pochi minuti per un botta rimediata in un contrasto di giooco.

serie A

udinese
Protagonisti:
andrea stramaccioni
gianpaolo pozzo
Fonte: Repubblica

Commenti