Lucariello: “L’unico che ha rinunciato al suo stipendio dopo il mercato è stato Mazzone, Grava e Aronica ci mettevano il cuore”

lucarielloGIANFRANCO LUCARIELLO, giornalista, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE“, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “La classifica si è riformata secondo i valori attuali con il volatone della Lazio dalla parte e l’involuzione di Roma e Napoli dall’altra. Se il Napoli non sta bene, forse se la passa peggio la Roma che ha sperperato un vantaggio che sembrava incolmabile. La causa? Sicuramente i tanti infortuni che, in questo momento, sotto forma di affaticamenti, stanno mettendo a dura prova anche la rosa partenopea. Questo però non deve essere un alibi perché la sconfitta di Verona non è riconducibile solo all’infermeria piena ma anche all’atteggiamento in campo di alcuni calciatori e i limiti di altri. Quando vediamo gli errori in difesa che si verificano ogni settimana, anzi, ogni partita, rimpiangiamo giocatori che sicuramente non erano top player, ma che almeno ci mettevano cuore e personalità e mi riferisco in particolare ad Aronica e Grava. Ora bisogna rialzarsi subito e puntare al massimo in ogni competizione perché solo la Coppa Italia non ci interessa più. È chiaro che vincere l’Europa League sarebbe un ottimo traguardo, ma solo perché ti permette di giocare la Champions, incassare tanti soldi che, stavolta, dovranno servire per rinforzare la rosa. Secondo Benitez alla squadra mancherebbe la maturità, anzi, sentendo le sue dichiarazioni, credo che tra gli immaturi si sia messo anche lui. La ripresa deve essere immediata, già a Mosca, perché contro l’Atalanta in campionato, non sarà per niente facile. Ci vogliono carattere e personalità, senza non si va da nessuna parte ed io, quest’anno, in alcune circostanze, non li ho proprio visti. Benitez non doveva accettare il mercato di questa estate? Solo un allenatore ha rinunciato al suo stipendio a Napoli ed è stato Carletto Mazzone. Se faccio un passo indietro, forse mi spiego definitivamente la dichiarazione di Benitez sulla qualificazione in Champions, aveva già capito che dopo il Mondiale, con il mercato deludente che era stato fatto, sarebbe stata una stagione difficile. Giocare ogni tre giorni ti porta via tante energie mentali ed il Napoli non ha una rosa adeguata a competere su tre fronti fino alla fine. Trasformiamo la rabbia e la delusione in energia positiva e risaliamo la china”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!