Ciro Venerato: “Per il dopo Benitez, i nomi forti sono due: Montella e Spalletti”

veneratoA Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ciro Venerato, giornalista Rai

Dinamo Mosca-Napoli? E’ una gara da prendere con le pinze e non condivido l’ottimismo generale. Non mi piace come ci arriva il Napoli a questa gara e non mi piace leggere le formazioni sui giornali e spero che Benitez decida di mettere in campo altri uomini. Se è vero che giocheranno David Lopez e Jorginho a centrocampo, sulla trequarti Hamsik e non De Guzman sugli esterni Callejon e Gabbiadini, il Napoli potrebbe soffrire. Gli azzurri dovranno sacrificarsi, tutti, e dare soprattutto una mano ai centrocampisti per non trovarsi sommersi dai russi. Il 4-2-3-1 chiede sacrificio ad ogni interprete e solo così il Napoli potrà avere la meglio.

Le palle inattive rappresentano un problema per il Napoli, forse si lavora poco in settimana, non posso saperlo, ma posso dire che gli azzurri subiscono troppi gol su palla inattiva e questo è un dato oggettivo.

Per il dopo Benitez, i nomi forti in chiave Napoli sono due: Montella e Spalletti. Da ambienti romani mi dicono che ove mai Benitez decidesse di non prolungare il suo rapporto col club azzurro, l’allenatore che avrebbe grandi possibilità di allenare il Napoli è Luciano Spalletti”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti