Allegri: “Genoa squadra rognosa, dobbiamo stare attenti”

L’allenatore della Juve si concentra sui rossoblù: “Ha fatto 20 punti in trasferta e rimontato sette volte uno svantaggio”. Sul Monaco, avversario nei quarti di Champions: “Sorteggio benevolo? Forse lo hanno pensato le altre, che non hanno pescato noi”

Le prossime tre partite di campionato “sono decisive per non incasinarci ed arrivare a preparare al meglio la sfida di Coppa Italia contro la Fiorentina e l’andata dei quarti di Champions contro il Monaco. I conti di quando vinceremo lo scudetto? Non li faccio, perché dalle mie parti si dice che, quando si fanno i conti, poi arrivano i contadini”. Così Massimiliano Allegri, alla vigilia di Juventus-Genoa. “Dovremo stare attenti domani, perché il Genoa ci ha battuto quest’anno, è squadra rognosa, ha fatto 20 punti in trasferta e rimontato sette volte uno svantaggio”.

Il Monaco – Allegri ha risposto anche alle domande sul sorteggio di Champions, in cui a detta di tutti la sorte è stata benevola con i bianconeri: “Magari, dopo quello che abbiamo fatto con il Borussia, a Torino e a Dortmund, sono le altre squadre che hanno tirato un sospiro di sollievo a non incontrarci”.


Le voci su Pogba –
“Non abbiamo parlato del futuro perché abbiamo impegni ancora importanti da affrontare, ma Pogba è un giocatore straordinario ed è normale che sia richiesto da altre grandi squadre”. Con queste parole Massimiliano Allegri commenta le dichiarazioni che Nedved avrebbe rilasciato a “Le Parisien” circa un’offerta del Psg per il centrocampista bianconero. “Siamo tra le prime 8 squadre d’Europa e speriamo di entrare tra le prime 4 – ha proseguito Allegri -. Questo vuol dire che siamo una squadra di altissimo livello dove tutti vogliono andare e rimanere, adesso, però, pensiamo al campionato e alla Champions League, poi a fine stagione, a bocce ferme, vedremo”.

Fonte: SkySport

Commenti