Udinese, Stramaccioni: “Voglio vedere un salto di qualità”

UDINE – “Contro la Fiorentina voglio vedere un salto di qualità”. Tornato a distanza di sicurezza (+11 sulla zona salvezza), Andrea Stramaccioni chiede voglia di stupire all’Udinese, alla vigilia della difficile sfida contro i viola, lanciatissimi sia nelle coppe che in campionato: Quale migliore avversario da affrontare? Loro sono lanciati e giocare contro una squadra al top della condizione puo’ anche essere favorevole. E’ un buon banco di prova per noi. La Fiorentina è una squadra che con Montella gioca da tre anni un calcio molto propositivo. Non bisogna lasciar loro campo, perche’ sono diventati micidiali sulla profondita’, con giocatori come Salah, Babacar e Joqauin. Molte trasferte le hanno vinte cosi’. Salah, come ha detto Montella, e’ forse il giocatore piu’ veloce d’Europa palla al piede. La mia idea e’ che questa partita passa da una grande prestazione del nostro centrocampo. Potremmo far bene se gli tagliamo i rifornimenti. All’andata disputammo un buon primo tempo. Rispetto ad allora siamo cresciuti tanto in compattezza, ma dobbiamo dimostrarlo sul campo “.

SERVE UN PIZZICO DI SPENSIERATEZZA – Sulle tracce di Salah ci sarà Piris (“Lo ha fatto domenica su Gomez, ma anche su Tevez, Callejon”), ma particolarmente d’occhio andrà tenuto, per Stramaccioni anche Babacar “bravissimo ad attaccare la profondita’”. Di certo all’Udinese servirà anche un pizzico di spensieratezza per fare risultato. “Sotto questo punto di vista posso essere d’accordo. Trovare continuita’ sarebbe importantissimo. Anche contro l’Atalanta nel secondo tempo ci siamo abbassati forse troppo. Vorrei vedere anche un po’ piu’ di liberta’ di sbagliare per provare la giocata negli ultimi metri. Solo cosi’ puoi trovare la tranquillita’ necessaria per mettere in difficolta’ l’avversario. Poi in particolare dobbiamo essere attenti sui loro calci piazzati, perche’ sono bravi a batterli e concretizzarli”.

IDEE CHIARE SUL SOSTITUTO DI MURIEL – Il tecnico si dice soddisfatto di come e’ stato rimpiazzato un giocatore come Muriel, che a gennaio ha preso la strada di Genova sponda Sampdoria. “L’Udinese non prende giocatori per tappare un buco. Il progetto e’ ben preciso e su ogni singolo giocatore seguito dalla societa’ c’e’ un’idea ben definita. Sul rimpiazzo di Muriel le idee sono chiare. A me ora non interessa, perche’ sono focalizzato come la squadra solo sul raggiungimento aritmetico della salvezza”. Un elogio anche per i tifosi, sempre pronti a sostenere la squadra anche nei momento difficili. “Nonostante tutte le difficolta’, i tifosi ci hanno sempre dato tantissimo. Con il Torino ho chiesto pazienza soprattutto nei confronti dei piu’ giovani. Non ho nulla da dire a loro, perche’ non ci hanno mai fatto mancare nulla. Noi lotteremo sempre fino all’ultimo minuto per onorare la maglia dell’Udinese”.

serie A

udinese
Protagonisti:
andrea stramaccioni
Fonte: Repubblica

Commenti