Lucariello: “Benitez punta all’Europa League, con due recuperi importanti per il finale”

lucarielloGIANFRANCO LUCARIELLO, giornalista, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Pasquale D’Angelo ci ha sempre seguito come squadra dei giornalisti ed è stato spesso con noi, anche negli spogliatoi. Sin dal primo momento si è stabilita una bella amicizia tra noi e non ho mai rinunciato ai suoi inviti negli appuntamenti televisivi del martedì sera, perché era un piacere parlare e passare qualche ora con lui. È stato un vero grande tifoso del Napoli, anche quando poteva sembrare un po’ rude nei modi, bastava guardare il suo sorriso per accorgersi della sua bontà. Pasquale non era solo tifoso appassionato ma era soprattutto competente e quasi sempre ci siamo trovati d’accordo nelle analisi delle partite. Lascia un vuoto incolmabile. quanto accaduto con l’Atalanta, quanto sta accadendo con il Parma, le telefonate registrate di Lotito, calciopoli e scommessopoli, sono tutte facce della stessa sporca vicenda che vede coinvolti sempre gli stessi protagonisti. A prescindere dal pessimo arbitraggio e da qualche episodio dubbio, anche la squadra sta deludendo le aspettative, almeno in campionato. Si dice che Benitez stia concentrando le energie sull’Europa League e forse, è l’unica spiegazione. Vediamo che effetti avrà la sosta, soprattutto per il recupero definitivo di Insigne e Zuniga che potrebbero dare un contributo importante per la volata finale. Con dieci partite ancora da giocare, gli azzurri, allenatore compreso, sono obbligati a dare il massimo per cercare di recuperare il terreno perduto in questo ultimo mese. La qualificazione in Champions è essenziale per il futuro immediato del Napoli”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!