Bologna, assalto al Carpi: è a -3 dalla capolista

Gli emiliani ritrovano il successo. Tutto enlla ripresa al Dall’Ara: sblocca Oikonomou al 60′, raddoppia Sansone al 78′. Aspettando la gare delle 18 a Vicenza, si accorciano le distanze tra le prime due in classifica. Finisce 2-2 tra Spezia e Pescara
E’ un Bologna che vuole fortemente riprendersi la Serie A. La squadra di Lopez soffre un tempo con il Livorno di Panucci, ma nella ripresa trova lo spunto giusto per sbloccare il risultato e ritornare alla vittoria dopo due pareggi di fila (Modena e Trapani). Ci pensa Oikonomou al 60′, e il gol cambia una partita fino a quel momento equilibrata. I toscani sostituiscono Vantaggiato con il blugaro Galabinov, ma sono gli emiliani a trovare ancora la starda del gol con Sansone al 78′. Per il Bologna è la quindicesima vittoria stagionale, settima al Dall’Ara.

I rossoblù, secondi in classifica, sono momentaneamnete a -6 dalla capolista Carpi, che scenderà in campo alle 18 a Vicenza: la prima contro la seconda nella sfida più attesa della 33.a giornta e che potrebbe cambiare la fisionomia della classifica. Mercoledì, invece, l’anticipo della 34.a giornata, metterà di fronte priprio Carpi e Bologna

Il Pescara si conferma straordinaria macchina da punti in trasferta. Settimo successo esterno sfiorato al Picco di La Spezia fino all’80’, minuto in cui i liguri hanno ottenuto con caparbietà il 2-2 grazie alla rete di Seferovic. Risultato giusto al termine di una gara bella e combattuta. Spezia e Pescara non perdono di vista l’obiettivo playoff.
Nel frattempo è stato osticipato a data da destinarsi il match Frosinone-Latina. La prefettura di Frosinone ha deciso di non far disputare la gara vista la rabbia dei tifosi dopo la chiusura di alcuni settori del Matusa. “Rispetto e non condivido”, ha detto il presidente della Lega B, Abodi.

Fonte: SkySport

Commenti