Inter, il pugno duro di Mancini. Ora tutti si giocano il futuro

MILANO – Tutti sull’attenti. Il sergente Roberto Mancini è tornato al passato, ma con una sostanziale differenza: nella sua seconda vita nerazzurra i nervi esaltati sono un lontano ricordo, è rimasto però il pugno di ferro. Quello che il tecnico ha deciso di usare dopo il pari contro il Parma. Da lì fino allo fine della stagione. Ne è scaturito prima il durissimo discorso alla squadra, subito dopo la revisione delle regole interne, diventate più ferree per tentare di salvare il salvabile. Con questi accorgimenti l’Inter navigherà fino alla fine della stagione, quando a bocce ferme i dirigenti e l’allenatore faranno il punto della situazione per decidere che cosa ne sarà questa incomprensibile Inter.

In tanti faranno le valigie, in sostanza tutti quelli che in queste settimane non riusciranno a convincere il Mancio. Che per la prossima stagione ha chiesto – da tempo – ai dirigenti e al presidente Erick Thohir – ancora infastidito per il pari di sabato – un mercato adatto a poter plasmare la sua squadra. Con le nuove direttive – sposate sia dalla parte sportiva e non della società – l’Inter si sta preparando alla partita di sabato sera contro l’Hellas a Verona. Crocevia che darà una prima indicazione su come ‘il nuovo corso’ è stato percepito dai giocatori.

In attesa di conoscere cosa scaturirà dalla prima settimana ‘strong’, il direttore Piero Ausilio lavora su indicazione di Mancini al mercato. Secondo il Daily Mirror il club nerazzurro starebbe preparando un’offerta irrinunciabile per iYaya Tourè: un contratto di 5 anni con un ingaggio complessivo da 54 milioni di sterline (circa 74 milioni di euro). Non sta rallentando la trattativa per arrivare a Jeremy Toulalan. Il giocatore – che ha ricevuto una proposta di rinnovo dal Monaco – sta riflettendo sul suo futuro, già la prossima settimana potrebbero esserci delle novità. Sempre dall’Inghilterra arrivano voci su un possibile interessamento di Inter e Juve per Robin Van Persie. L’attaccante del Manchester United con il contratto in scadenza nel 2016 parlerà con il suo club, ma nel contempo ascolterà le offerte delle sue pretendenti. Oltre alle due italiane hanno messo gli occhi sul giocatore anche Real Madrid, Psg e Barcellona.
 

Inter

serie A
Protagonisti:
Roberto Mancini
Fonte: Repubblica

Commenti