Tim Cup, al San Paolo detta legge Lulic: Lazio in finale

Il bosniaco, già decisivo nel 2013 nell’ultimo atto di Coppa Italia contro la Roma, entra al 67′ e cambia la partita: dopo 12′ firma l’1-0, a 2′ dal fischio finale salva sulla linea sul destro di Insigne. Nel Napoli ancora in ombra Higuain

NAPOLI-LAZIO 0-1
79′ Lulic

Dopo il netto 3-0 con cui la Juventus ha ribaltato il risultato dell’andata (2-1 viola allo Juventus Stadium) prendendosi un posto in finale, la settimana di Tim Cup si chiude con Napoli-Lazio. Benitez e Pioli ripartono dall’1-1 dell’Olimpico: “In campo per vincere, niente calcoli”, le parole di Rafa alla vigilia, “Meritiamo di andarci a giocarci il titolo” quelle dell’allenatore dei biancocelesti.

Nel primo tempo i pericoli arrivano soprattutto dalla distanza: al 20′ il destro di Candreva mette i brividi ad Andujar, 9′ dopo il calcio di punizione di Gabbiadini si ferma sul palo. Higuain c’è ma non si vede, la sua unica iniziativa significativa arriva al 31′, quando viene messo fuori causa da Basta. Sul fronte opposto Felipe Anderson fa i numeri, ma non concretizza.

Nella ripresa il Napoli entra in campo più aggressivo, portando al 51′ Higuain vicino al gol su cross di Maggio: per una frazione di secondo l’argentino non affonda il colpo. Al 60′ doppio pericolo: Klose va giù in area per un contatto con Britos, l’arbitro lascia correre e sulla ripartenza è ancora Higuain a sciupare il pallone dell’1-0. La Lazio torna a farsi avanti al 79′: Felipe Anderson ha un altro passo, si libera della difesa del Napoli e mette dentro per Lulic (entrato da 12′ al posto di Candreva), ma Andujar salva la squadra di Benitez. I padroni di casa rispondono 1′ dopo con Hamsik, il cui sinistro finisce fuori di un soffio, ma Felipe Anderson insiste e viene premiato: sul suo cross questa volta Lulic centra il bersaglio. E il bosniaco non si ferma qui: all’88’ salva sulla linea sul destro di Insigne, mettendo nelle mani della Lazio il pass della finale e confermandosi il jolly in più di Pioli nelle serate di Coppa.

Fonte: SkySport

Commenti