Il Carpi stende il Brescia e vola a +15 su Bologna e Vicenza

I gol di Mbakogu, Pasciuti e Lasagna regalano il successo al Carpi contro il Brescia (foto getty)

La squadra di Castori vince 3-0 e allunga in testa dopo lo 0-0 del Bologna con lo Spezia. Il Bari passa in vantaggio a Trapani, ma i siciliani pareggiano al 94′. Il Pescara batte il Modena con un errore di Pinsoglio. Finisce 0-0 il derby Ternana-Perugia

Il Carpi compie un ulteriore passo verso la Serie A. La squadra di Castori si sbarazza del Brescia con un secco 3-0 e si porta a +15 sulle inseguitrici Vicenza e Bologna. Allo stadio Cabassi il divario tecnico e la differenza di motivazioni tra le due squadre si rivelano decisive sin da subito. Al 9’ i padroni di casa passano in vantaggio con un pallonetto di Mbakogu, che anticipa Arcari in uscita. Dopo appena dieci minuti arriva già il raddoppio con Pasciuti, che conclude di sinistro un’azione personale segnando il suo secondo gol nelle ultime tre partite. Il Brescia chiude il primo tempo in inferiorità numerica per l’espulsione di Corvia e il Carpi nella ripresa dilaga con una rete splendida di Lasagna: sinistro potente e preciso che colpisce il palo ed entra in porta. Gli uomini di Castori volano verso la Serie A, mentre il Brescia è ad un passo dalla Lega Pro (penultimo a 32 punti).

Bologna bloccato dallo Spezia – Il Bologna pareggia in casa 0-0 contro lo Spezia e perde ulteriore terreno sulla capolista Carpi. La squadra di Lopez adesso si trova costretta a condividere il secondo posto a quota 59 con il Vicenza (vittorioso nell’anticipo contro il Cittadella). Catellani sbaglia un gol a tu per tu con Da Costa all’ultimo minuto di recupero. Una sola vittoria per il Bologna nelle ultime sei partite. Se non è crisi, poco ci manca.

Trapani, pari in extremis – Caputo illude il Bari contro il Trapani: all’85’ errore clamoroso di Martinelli, che tocca male il pallone all’interno dell’are di rigore, ne approfitta Ebagua che regala a Caputo la più semplice delle occasioni che non viene sprecata. Il Bari sembra a un passo dalla vittoria, invece Scozzarella all’ultimo minuto di recupero riesce a pareggiare: il colpo di testa di Barillà finisce sul palo, Scozzarella è il più veloce di tutti e ribadisce in porta. Pareggio anche nell’atteso match tra Ternana e Perugia: il derby umbro finisce 0-0.

Ciano tiene vivo il Crotone
– Il Pescara torna al successo dopo quattro turni di digiuno battendo 1-0 il Modena. Decisiva la rete di Politano all’83’, ma l’errore di Pinsoglio pesa come un macigno: il portiere non trattiene e regala al centrocampista un’occasione d’oro che non viene sprecata. Il Crotone porta a sette la striscia di risultati utili consecutivi pareggiando in casa 1-1 contro il Lanciano. Virtus in vantaggio con Thiam al 60’, ma il merito è tutto di Piccolo: il numero 10 si inserisce tra i difensori del Crotone e mette il compagno solo davanti al portiere. L’attaccante senegalese calcia forte e non sbaglia, segnando il suo ottavo gol in campionato. Il Crotone trova il gol del pari a cinque minuti dalla fine con una punizione splendida di Ciano, che consente ai calabresi di allontanarsi dalla zona retrocessione.

Fonte: SkySport

Commenti