La Fiorentina spreca, Obbadi la punisce: vince il Verona

Al Franchi l’Hellas Verona strappa un prezioso 1-0. Nel posticipo della 31.a giornata del campionato di A la squadra di Montella fallisce un penalty e subisce la beffa all’ultimo minuto. Infortunio a Babacar

FIORENTINA-HELLAS VERONA 0-1
89′ Obbadi

Guarda la cronaca del match

GUARDA LE PAGELLE

Alla fine, forse, anche questo pareggio sarebbe stato gratificante nonostante non fossimo in Europa ma in campionato. E invece la Fiorentina la perde all’ultimo minuto viene superata dalla Sampdoria. Dire che la squadra di Montella ci ha provato è d’obbligo, spiegare che la formazione di Mandorlini ha meritato quantomeno di giocarsela fino alla fine lo è altrettanto. Poca incisività sottoporta, come spesso accade, non ha consentio ai viola di indirizzare il match verso una vittoria che si è tramutata in sconfitta.

Primo tempo giocato sottoritmo dalla Fiorentina, con il possesso sì ma troppo fine a se stesso. Ci ha provato un paio di volte Diamanti da calcio piazzato e Gilardino ha tentato di spaventare la difesa veronese. Cosa che è riuscita nettamente meglio nella ripresa quando il bomber, proprio ex Hellas, è stato messo giù da Rafael, rigore e ammonizione per il portiere gialloblù. Dal dischetto Diamanti ipnotizzato dal brasiliano ha sprecato la palla del vantaggio nella sua 150esima partita in serie A. La sfortuina si è accanita contro Montella: dentro Babacar, già fuori dopo pochi minuti per un problema al ginocchio.

E allora ricorso a Salah e al suo colpo di testa salvato praticamente sulla linea dalla difesa del Verona. Toni, quando ha potuto, ha impensierito la difesa viola e forse, alla fine, la squadra di Mandorlini ci ha creduto di più segnando con Obbadi che ha raccolto una respinta corta di Neto e da due passi ha messo dentro il gol che regala un successo importantissimo all’Hellas in chiave salvezza. Per la viola non il modo migliore per avvicinare la sfida di Europa League e un finale di campionato che richiederà tutte le energie per tentare di rientrare tra le prime cinque della classifica.

Fonte: SkySport

Commenti