Boskov, due anni dalla morte

Due anni fa, il 27 aprile 2014, ci lasciava Vujadin Boskov. Da allenatore, il suo nome resterà sempre legato alla Sampdoria con cui ha vinto la Coppa Italia nel  1988 e nel 1989, la Coppa delle Coppe nel 1990, la Supercoppa e lo storico Scudetto nel 1991, oltre ad aver portato i blucerchiati in finale di Coppa dei Campioni nel 1992.
Tuttavia l’allenatore serbo è legato anche alla storia del Calcio Napoli.
Dal 1994 al 1996 Boskov ha guidato gli azzurri e ha lasciato un bel ricordo nella tifoseria partenopea sopratutto per le sue famose massime: “Rigore è quando arbitro fischia!”

metropolisweb

Commenti