Lazio, emergenza difesa: Pioli sposta Radu al centro

ROMA  –  Se nell’allenamento di martedì erano arrivate indicazioni per quel che riguarda il centrocampo con due uomini davanti alla difesa (nello specifico Ledesma e Onazi), nella seduta odierna Pioli lascia trapelare qualche indiscrezione dal punto di vista della retroguardia.

RADU PROVATO AL CENTRO – Già, perché Stefan Radu ha partecipato a pieno regime alla “doppia” (mattina e pomeriggio) del mercoledì e nella partitella finale si è disimpegnato come difensore centrale. In assenza di De Vrij, è questa l’idea venuta in mente a Pioli: accentrare il romeno per metterlo al fianco di uno tra Mauricio e Cana. Favorito in tal senso l’ex Sporting Lisbona, anche perché l’albanese in partitella è stato impiegato in mediana al fianco di Ledesma (e chissà che anche questa non sia un’indicazione).

PIOLI PUNTA SULL’ATTACCO – Sulle corsie esterne Basta (anche se non si è allenato) e Senad Lulic, riproposto terzino sinistro. Con queste scelte, Pioli avrebbe la possibilità di schierare davanti i “quattro tenori” al completo: quindi Candreva, Mauri e Felipe Anderson alle spalle di Klose. Un atteggiamento sicuramente offensivo per cercare di scardinare la difesa del Chievo. Tante prove tattiche, insomma. Senza tutto il centrocampo e mezza difesa, Pioli punta sull’attacco.

ss lazio

serie A
Protagonisti:
stefan radu
Fonte: Repubblica

Commenti