Sormani: “I ritiri sono sempre punitivi. Ai miei tempi ne ho fatto uno da solo”

Sormani

Angelo Benedicto Sormani è intervenuto a Marte Sport Live: “Quando giocavo io, cinquanta e più anni fa, si facevano dei ritiri lunghissimi ed addirittura umilianti, in alberghi a conduzione familiare e senza neanche la tv, dove alle 11 si andava già a dormire: tutto per una partita persa. Si pensava allora che fare l’amore prima di una gara era deleterio, oggi per fortuna tutti gli studi hanno dimostrato il contrario. Una volta col Milan fui mandato in ritiro addirittura da solo per un ernia del disco: era la mentalità dell’epoca. E
uropa League? Mi auguro che il Napoli arrivi fino in fondo perché ci sono rimasto molto affezionato”.

Commenti