Sirene inglesi per Mr.Bee: “Niente Premier, voglio il Milan”

Il broker thailandese parla chiaro: “Mi hanno offerto tre società inglesi, ma ho detto di no. L’unica opzione è quella rossonera”. Nei prossimi giorni incontrerà il presidente Berlusconi, con l’obiettivo di chiudere in fretta la trattativa

Bee Taechaubol, per tutti Mr.Bee, è arrivato in Italia per tentare di acquistare il Milan. Prima Bangkok, cioè casa sua e quartier generale della Thai Prime, poi Londra, dove ha un ufficio, e alla fine Milano. L’itinerario degli ultimi giorni è stato questo: tutte le strade portano al Milan. Dopo il suo arrivo in Italia lo hanno cercato in molti, ma non si è concesso praticamente a nessuno. Con Sky ha parlato e ha raccontato una cosa importante: “Il Milan per me è l’unica opzione”, sono state le sue parole, “Non voglio acquistare nessun altro club, solo il Milan. Mi hanno offerto tre società inglesi, ma ho detto di no”. I nomi non li fa, ma eccoli qui: Watford, Sheffield Wednesday e Southampton.

I prossimi giorni saranno decisivi per la chiusura della trattativa, dopo un nuovo incontro con Silvio Berlusconi ad Arcore. Nella sua prima giornata milanese, ma anche l’ultima di pausa con qualche ora libera, ha fatto un giro per musei e cenato in un ristorante tipico. Udinese-Milan non l’ha vista, la televisione è rimasta spenta e questo è stato un bene.

Sullo sfondo, molto sullo sfondo, resta la cordata cinese, e da questo punto di vista la Fininvest sta parlando con la Apec Foundation. Fosse una gara ciclistica al momento Mr.Bee sarebbe in netto vantaggio sul secondo, non troppo distante dal traguardo. Siamo alle fasi finali e attenzione a quella frase: “Il Milan, per me, è l’unica opzione”. Non è alla ricerca di un’avventura, come molti che non sanno hanno tentato di raccontare negli ultimi tempi. Semplicemente, è alla ricerca del Milan.

Fonte: SkySport

Commenti