Fontana: “De Laurentiis tra Benitez e Mihajlovic, contento per il rinnovo di Maggio”

GAETANO FONTANAGAETANO FONTANA, ex centrocampista del Napoli, allenatore, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Contro la Samp è venuta fuori una prestazione eccezionale perché la squadra ha dimostrato capacità tecnica, organizzazione e grande concentrazione. Nell’ultimo periodo, finalmente, stiamo vedendo un Napoli a posto sotto tutti i punti di vista. Quando gli azzurri riescono a mantenere alta la tensione, i collegamenti tra i reparti funzionano a meraviglia, le distanze sono quelle giuste e quindi, anche la difesa viene protetta adeguatamente e subisce molto meno. De Laurentiis ha fatto quello che doveva fare incontrando Benitez, anche se le richieste del tecnico, credo, siano sempre le stesse e se non ci sono le opportune garanzie, sono sicuro che le strade, alla fine della stagione, si separeranno. Dispiace perché si sta vedendo come dovrebbero funzionare le cose, anche se ci è voluta una scossa forte data dal presidente con il ritiro. Se il Napoli è nelle condizioni di non poter sbagliare più nulla bisogna solo fare mea culpa, perché questa squadra, oggi, avrebbe dovuto avere la sicurezza del secondo posto. Se si dovesse scegliere un tecnico della stessa caratura di Benitez non vedo perché si debba far partire lo spagnolo, ma siccome sappiamo che la società non può ancora soddisfare le esigenze di un allenatore di primissimo livello, è giusto puntare su un profilo capace di esaltare al massimo le risorse disponibili e Mihajlovic è la scelta giusta. Se gli azzurri entrano in campo per ripetere mentalmente e tatticamente quanto stanno facendo, credo che non dovrebbero esserci problemi con l’Empoli. Sono molto legato a Christian (Maggio, ndr) dai tempi della Fiorentina, dopo quanto fatto non deve dimostrare più nulla e bene ha fatto la società ad accordargli ancora la fiducia”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!