Genoa, Gasperini: ”Questa è l’annata migliore della mia carriera”

BERGAMO – “Oggi è stata un’altra giornata molto, molto bella. Siamo andati in svantaggio quasi subito, nonostante un buon avvio. Ribaltare poi questa partita, contro questa Atalanta, che giocava anche libera e disinvolta per la salvezza ottenuta, è stato veramente bello e importante. E’ arrivato questo sorpasso sulla Sampdoria: l’attuale quinto posto in classifica ci riempie di orgoglio”. Lo ha detto, al termine di Atalanta-Genoa 1-4, l’allenatore dei liguri Gian Piero Gasperini, visibilmente soddisfatto.

“CREDIAMO ANCORA ALL’EUROPA” – “L’Europa? Noi ci crediamo – ha detto Gasp -. Meritiamo la posizione che occupiamo in graduatoria. Il percorso del Genoa di questa stagione è stato encomiabile. Vogliamo andare in Europa League. Per questo combattiamo, senza pensare alle altre cose”, ha aggiunto Gasperini, con chiaro riferimento alle problematiche della società ligure legate alla licenza Uefa. “Se dovessero levarci un qualche cosa conquistato sul campo ci potrebbero essere ripercussioni diverse. Bisogna ancora vedere anche l’esito dei ricorsi. La situazione finanziaria del club ultimamente è andata a migliorare. Il Genoa ora è motlo più credibile e sano. Non andare in Europa dopo averla conquistata sul campo, ripeto, sarebbe una cosa difficile da digerire per la società, lo staff tecnico, i giocatori e anche per i tifosi”, ha spiegato ancora Gasperini.

“PENSO DI RESTARE QUI” – “Io resto qui? Penso di sì. Anche per me sarebbe bello andare in Europa. Bertolacci? Tanti giocatori sono cresciuti parecchio: lui è fra quelli che hanno compiuti più passi in avanti. In prospettiva, anche in chiave Nazionale, non essendoci in giro tanti giocatori italiani suo ruolo, potrebbe diventare un giocatore molto, molto prezioso. Iago Falque? Ha fatto due belle reti. Questi colpi sono nelle sue corde. Per me è una grande soddisfazione vedere la squadra che gioca così bene: anche senza calciatori importanti stiamo finendo il campionato alla grande. Questa è l’annata più gratificante della mia carriera”, ha aggiunto il tecnico del Genoa.

“PREZIOSI DICE CHE ORA SIAMO SOLIDI” – “Preziosi? Il presidente in questi anni è riuscito a portare tanti giocatori importanti a Genova, tenendo sempre la squadra ad alti livelli, seppur con grandi sacrifici. Il club? Il mercato? Preziosi dice che è arrivata adesso la solidità economica e magari non ci sarà prossimamente la solita rivoluzione sul mercato”, ha concluso Gasperini.

serie A

genoa
Protagonisti:
gian piero gasperini
Fonte: Repubblica

Commenti