Coppa Italia, Lazio-Juventus: Biglia non ce la fa, Allegri con Tevez e Llorente

ROMA – Non è andato bene l’ultimo provino di Lucas Biglia: Pioli, per la finale di Coppa Italia con la Juventus di questa sera allo Stadio Olimpico (ore 20.45 diretta Repubblica.it), non schiera l’argentino, che aveva tentato un recupero lampo dall’infortunio al ginocchio. Troppo importante la sua presenza nelle ultime due sfide con Roma e Napoli, per rischiarlo ancora non al meglio. Il tecnico biancoceleste, che quest’anno con i bianconeri ha già perso due volte su due in campionato, mette in campo una formazione più accorta e con un modulo inedito: sarà 3-4-3 con la difesa composta da Radu, Gentiletti e De Vrij. Ma sarà anche uno schieramento duttile, con la possibilità per Basta di retrocedere. A centrocampo, oltre al serbo, ci saranno Cataldi, Parolo e Lulic. In attacco Klose con Felipe Anderson e Candreva.

Allegri, che non può contare su Marchisio e Morata, squalificati, sceglie un 3-5-2: in difesa Chiellini, Barzagli e Bonucci; a centrocampo Evra, Vidal, Pirlo, Pogba e Lichtsteiner; in attacco Llorente e Tevez. In porta i due allenatori confermano i ‘portieri di coppa’, Berisha e Storari. Arbitra la partita Orsato di Schio. La Juventus non vince la Coppa d’Italia da 20 anni, la Lazio da due, quando sconfisse la Roma nel derby, il 26 maggio 2013, grazie a un gol di Lulic.

Intanto la Juve è già concentrata sul mercato: a Parigi è infatti in programma l’incontro con l’entourage di Cavani, per tentare di sciogliere il nodo dell’ingaggio: per tornare in Serie A, l’attaccante uruguayano dovrebbe infatti ridursi lo stipendio dagli attuali 10 milioni che gli garantisce il Psg a circa 7 milioni bonus compresi. Se verrà raggiunta un’intesa di massima, la Juve busserà alla porta del club parigino, comunque determinato a non fare sconti sul cartellino di Cavani. A meno che sul piatto della trattativa non finisca Pogba.

coppa italia

juventus
ss lazio
Protagonisti:
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 211 volte