Pierluigi Pardo: “Se il Napoli battesse la Lazio, sarebbe un finale di stagione con i fiocchi”

pierluigi-pardo-italia-unoA Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pierluigi Pardo, giornalista Mediaset

Penso che la società abbia fatto una valutazione e deciso che era meglio la certezza dell’addio di Benitez. Vedremo domenica l’influenza di questa scelta sui calciatori. La conferenza stampa di ieri è stata uno show, con delle dichiarazioni discutibili e forse anche qualche bugia. La valutazione di Benitez rientra nella simpatia ed antipatia umana, sul piano tecnico c’è una continuità del Napoli ma da un allenatore così bravo mi aspettavo qualcosa di più.

Se il Napoli battesse la Lazio, sarebbe un finale di stagione con i fiocchi. Ad inizio stagione si parlava di scudetto,a mio avviso il Napoli ha la qualità per essere tra i primi tre posti in classifica. Non dimentichiamo che il valore della gara di domenica dipende dalla vittoria della Roma del derby.

Il Napoli non è una formazione semplice da battere, molto dipende da come affronterà il match contro la Lazio. Pensavo che la formazione di Pioli facesse una bella stagione ma non mi aspettavo che lottasse per la Champions League.

Domenica Higuain sarà decisivo, è un giocatore che da solo può fare la differenza. Fisicamente non sta benissimo ma gli basta entrare bene in partita. Sarà una partita equilibrata, poi nel cacio spesso gli episodi condizionano i risultati.

Il San Paolo farà la differenza, senza tifosi ospiti si può creare una bella atmosfera. Domenica si disputerà una finale che sfugge ad ogni logica. La Lazio non è la squadra perfetta di qualche mese fa ma serve un buon Napoli per batterla.

È una clamorosa occasione concessa al Napoli per concludere in maniera trionfale questo campionato”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti