Napoli, svolta in panchina: De Laurentiis incontra Sarri

NAPOLI – Sfumata la suggestiva ipotesi di portare a Napoli mr Europa League, Unai Emery, col tecnico che ha rinnovato col Siviglia fino al 2017, Aurelio De Laurentiis ha sorpreso tutti puntando su un nome che era stato accostato solo nelle ultime ore alla panchina partenopea: Maurizio Sarri. L’ormai ex tecnico dell’Empoli, infatti, ieri sera ha incontrato a cena il presidente azzurro e l’accordo, salvo ripensamenti dell’ultimo minuto, sembra ormai cosa certa.

LA CENA – Il tecnico, vera rivelazione della stagione appena conclusa, è a Napoli e alloggia all’hotel Vesuvio, sul lungomare, lo stesso nel quale è solito trattenersi Aurelio De Laurentiis quando è in città. I due si sono incontrati a cena in albergo e hanno parlato a lungo. Non è da escludere che tra i due ci fosse già un pre-accordo che avrebbe spinto Sarri a presentare le dimissioni al presidente dell’Empoli Corsi. Giovedì scorso l’allenatore era stato premiato al Amalfi, insieme con l’ex ct azzurro Cesare Prandelli, nel corso del Football Leader. Evidentemente il tecnico si è trattenuto in zona, probabilmente proprio allo scopo di incontrare De Laurentiis. Quest’ultimo ha partecipato alla Mostra d’Oltremare ad una festa per l’elezione di Vincenzo De Luca a presidente della Regione Campania e subito dopo ha raggiunto l’hotel Vesuvio dove, intanto, Sarri aveva preso alloggio.

NO A PRANDELLI – Quello di Sarri è un nome spuntato solo nelle ultime ore, perchè l’alternativa più scontata ad Emery era quella che portava all’ex ct della nazionale azzurra, Cesare Prandelli. Più remota l’idea Spalletti. Entrambi hanno atteso invano una chiamata del presidente De Laurentiis col primo voglioso di tornare ad allenare e deciso a sposare la causa partenopea. Ma il numero uno azzurro sembra aver optato per quello che in molti hanno ribattezzato l’uomo dei miracoli.

ssc napoli

serie A
Protagonisti:
Maurizio Sarri
aurelio de laurentiis
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 241 volte