Milan, Mihajlovic tranquillizza i tifosi: “Tra 15 giorni sarò il nuovo tecnico”

MILANO – Due settimane al massimo, poi l’ufficialità. Mentre sui giornali lentamente si sta formando il Milan del futuro, tra Jackson Martinez, Ibrahimovic, Hummels e Kondogbia, Sinisa Mihajlovic non vede l’ora di iniziare la sua nuova avventura in rossonero. Il tecnico serbo avrebbe già firmato l’accordo col club di Silvio Berlusconi, un biennale da 2,5 milioni con opzione per il terzo, lo stesso siglato da Seedorf due anni fa, ma deve aspettare. La lunga attesa ha gettato qualche dubbio sull’accordo, ma è l’ormai ex allenatore della Sampdoria, ospite dello stand dell’Audi alla 24 Ore di Le Mans, a tranquillizzare gli scettici: “State tranquilli, entro 15 giorni sarò l’allenatore del Milan”.

RISOLVERE ACCORDO CON INZAGHI – A bloccare l’ufficialità dell’accordo è Filippo Inzaghi, esonerato ufficiosamente da Berlusconi, ma non ancora ufficialmente. Il club, infatti, sta provando in tutti i modi a convincere il tecnico a sciogliere consensualmente l’accordo, ma la cosa sembra più complicata del previsto. Inzaghi, infatti, avrebbe continuato volentieri la propria avventura al Milan e non ha mandato giù il fatto di essere stato scaricato dallo stesso Berlusconi prima ancora che il campionato fosse finito. La sensazione è che la questione si risolverà senza problemi con la rescissione consensuale del rapporto di lavoro, e solo allora Sinisa Mihajlovic sarà ufficialmente il nuovo allenatore del Milan.

milan ac

serie A
Protagonisti:
sinisa Mihajlovic
filippo inzaghi

Fonte: Repubblica

Commenti