Lega Pro, saltano in tre: Venezia, Varese e Reggina

Il Venezia fallisce. Ricomincerà dalla Serie D il calcio nella città veneta?

Finisce la favola dei veneti in Prima Divisione: società sparita e fallimento inevitabile. Stesso destino per il club lombardo, anche se i termini scadono alle 19 di oggi. In Calabria, vani tutti i tentativi di presentare la fidejussione
Finisce la favola del Venezia in Lega Pro. Nessun acquirente è presentato con i soldi per salvare la società e il fallimento è ufficiale. sullo sfondo si parla già di tre cordate pronte a investire per un club in Serie D. Stagione travagliata per i lagunari e un vertice societario di fatto costantemente assente.

Situazione Varese

– Retrocesso dalla serie B al termine della scorsa stagione, il Varese 1910 non si iscriverà al prossimo campionato di Lega Pro. Il termine per la presentazione delle pratiche per l’iscrizione scadrà alle 19 di oggi ma è già certo che la società varesina non riuscirà a far fronte ai pagamenti necessari per mettersi in regola. Schiacciato da un debito assai prossimo ai 10 milioni di euro, il club biancorosso non è infatti riuscito a reperire le risorse (esattamente 2.157.000 euro) necessarie per saldare i debiti, pagando gli stipendi dei tesserati di marzo e aprile e saldando i relativi contributi, e presentare la fidejussione.

Reggina, niente da fare

– Nel capoluogo calabrese il presidente Foti sembra abbia provato fino all’ultimo a presentare la fideiussione per l’iscrizione al campionato di Lega Pro, niente da fare per la Reggina. Il giorno 17 nel Consiglio Federale verrà ratificata la non ammissibilità del club.
Fallimento del Venezia Calcio 13 lugli“http://www.veneziatoday.it/sport/fallimento-venezia-calcio-oggi-13-luglio-2015.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/VeneziaToday/252463908

Fonte: SkySport

Commenti