Napoli, De Laurentiis chiude il caso Higuain: “Impossibile che vada via”

DIMARO – “Non c’è nessuna possibilità che Higuain vada via, Gonzalo è e sarà un giocatore del Napoli”. Irrompe sulla scena Aurelio De Laurentiis, che a Mediaset spegne tutte le voci sulla possibile cessione dell’attaccante argentino. “Ho detto che con la sua cessione ne comprerei otto? Una provocazione: quando si sta in un continuo ciacolare, la ciacola porta sempre al cazzeggio. Nel calcio a differenza del cinema non c’è mai dell’ironia, ci si prende troppo sul serio e si scrivono degli articoli fatti quasi con la carta carbone, lo stampino. Dovremmo stare più sereni, rilassati. Il calcio è un bellissimo gioco che serve a mettere insieme idee contrapposte, persone che si confrontano”.

La precisazione dopo le voci innescate dal fratello procuratore del Pipita:  “Nessun club mi ha chiesto Higuain: ci chiediamo il motivo per il quale De Laurentiis continui a parlare della clausola rescissoria”. Così, ai microfoni di Radio Crc, Nicolas Higuain. “Sono stato a Napoli quasi un mese nell’ultima parte della stagione azzurra da poco terminata. Al termine del match con la Lazio abbiamo vissuto un momento poco felice, perchè un gruppo di tifosi ha assalito la macchina di Andujar, ma non è successo nulla di grave, per fortuna. Credo sia stata solo la rabbia del momento perchè il Napoli è stato vicinissimo al raggiungimento della Champions, poi sfumata. La clausola di Higuain? L’ultima volta che ho visto De Laurentiis è stato al San Paolo dopo la partita con la Lazio, a cena con la squadra e l’ex allenatore Benitez. Solo il presidente parla della clausola rescissoria di Higuain e sembra quasi che lo voglia vendere. Credo che se il Napoli voglia lottare per lo scudetto non si debba privare di Higuain”, ha aggiunto l’agente dell’argentino. “Nessuna squadra mi ha chiesto Higuain, non so se a De Laurentiis siano arrivate offerte perché, ripeto, non sento il presidente da molto tempo. Credo però che se fosse arrivato qualcosa di concreto mi avrebbe chiamato. Forse quella di De Laurentiis è una strategia per vendere Higuain ad un prezzo altissimo ed acquistare con il ricavato otto giocatori oppure forse parla della clausola perché essendo alta andrebbe a scoraggiare i club intenzionati a comprarlo con l’intento di trattenerlo”.

LA PRECISAZIONE DELLA SOCIETA’ – Prima di De Laurentiis era arrivata anche la precisazione della società via twitter: “Il 25 giugno scorso abbiamo comunicato quale fosse la clausola rescissoria per Higuain, e cioè 94,736 milioni. Perchè lo abbiamo fatto? Perche’ alcuni importanti giornali scrivevano che stavamo trattando la vendita di Gonzalo a 50 milioni. E’ strano che alcuni giornalisti navigati non capiscano un concetto così semplice e non indirizzino chi magari è distratto”

ANCORA DE LAURENTIIS SUL MERCATO – Sul mercato in uscita, De Laurentiis ha affermato: “Non ne vedo. Non mi sembra che ci sia una coda a far delle richieste, se poi le fanno ai rappresentanti degli interessati è un altro discorso, ma a noi non sono pervenute”. Diverso il discorso sui possibili acquisti: “Siamo su vari giocatori e posso dire che stiamo rinforzando sia i terzini che i difensori centrali, ossia le nostre priorità. E poi stiamo lavorando per migliorare un centrocampo che con l’arrivo di Valdifiori sta già cambiando”. Il numero uno del Napoli ha precisato di non avere “mai parlato di scudetto”. “Con Sarri -ha concluso- si cambia percorso, che è tutto da verificare. Già l’anno scorso eravamo estremamente forti e con una gestione più attenta oggi saremmo in Champions”.

ssc napoli

serie A
Protagonisti:
gonzalo higuain
aurelio de laurentiis
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 189 volte