Valdifiori: “Vogliamo riscattarci subito contro la Samp. Bisogna lavorare per trovare l’equilibrio: ecco il mio messaggio ai tifosi”

valdifiori

Mirko Valdifiori, centrocampista del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai mircofoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

Sassuolo? Il calcio d’agosto, anche dopo le preparazioni e i primi giorni di lavoro, implica che le squadre non siano ancora compatte, come può accadere ad una squadra come il Napoli che si conosce da poco, mentre il Sassuolo si allena insieme da tempo. Abbiamo iniziato bene la gara, poi abbiamo perso il baricentro ed è arrivato il pareggio e nel secondo tempo la mazzata quando sembrava che avessimo la partita in pugno.  C’è rammarico. Ci tenevamo a cominciare bene, ma vanno accettate le sconfitte e bisogna lavorare di più, con concentrazione per portare a casa i tre punti già nella prossima gara contro la Sampdoria.
Lo spirito e le idee sono quelle dei primi 15 minuti della gara col Sassuolo, poi riuscendo a portare il pressing atlto più a lungo nei 90 minuti della partita si riuscirebbe a correre meno pericoli. Lavoriamo su questo, cerchiamo di capire e mettere al meglio in campo ciò che ci chiede l’allenatore. Sono i primi mesi, ma sappiamo che dobbiamo riscattarci subito già domenica e migliorarci sempre.
La fase difensiva? Quando si prende gol, tutti sbagliano, non è solo colpa dei difensori, dobbiamo laorare su questo, trovare equilibrio. Oggi il mister fa questi allenamenti mirati e li fa partita dopo partita in base all’avversario e con allenamenti specifici per difensori, centrocampisti ed attaccanti per far capire cosa vuole dalla squadra per la specifica partita.
Durante il ritiro abbiamo provato più moduli. Durante la gara magari si è costretti a cambiare modulo e bisogna essere pronti a farlo, il Napoli in attacco ha giocatori di qualità e può giocare con ogni modulo, dobbiamo cercare di fare il meglio in base alle indicazioni dell’allenatore.
La Sampdoria? E’ una squadra compatta, forte, avrà fiducia dopo la vittoria in casa col risultato di 5-2, davanti ha giocatori rapidi, veloci, dobbiamo cercare di fare la partita noi, ma stare attenti perchè loro nelle ripartenze possono fare male.
Il mio debutto al San Paolo? Sarà fantastico giocare in questo stadio, ora però prevale la concentrazione, dobbiamo prepararci al meglio per riscattare la sconfitta col Sassuolo e portare a casa i 3 punti. L ‘emozione va messa da parte, bisogna provare tutti insieme a centrare questa vittoria. C’è rimasta ancora un po’ di rabbia, perchè nel secondo tempo avevamo la partita in mano e poi c’è stata la sconfitta, dobbiamo esser bravi a portare in campo questa rabbia e lottare nella gara di domenica.
Ci ha sorpresi di più il ko della Juve, la sconfitta del Milan in casa della Fiorentina non è una sorpresa, perchè la Fiorentina ha fatto vedere grandi cose in campionato ed  è una grande squadra. La Juve ha lo stesso allenatore della scorsa stagione, ma ha cambiato tanti giocatori e dovrà trovare il suo assetto come dovrà trovarlo il Napoli.
Europa League? Siamo pronti, carichi, ora l’obettivo pricncipale è pensare alla gara con la Samp, ma sappiamo che dobbiamo prepararci al meglio per questo filotto di partite, fare il meglio per dare il massimo partita dopo partita.
La Nazionale? Una eventuale chiamata arriva prima dal lavoro fatto bene nel Napoli, se arrivasse un’altra chiamata di Conte ne sarei felice. Ora l’obiettivo è far bene al Napoli, poi tutto il resto viene di conseguenza.
Una dedica se segno il mio primo gol nel Napoli? Devo prima cercare di farlo questo primo gol, poi sicuramente ci sarà una dedica per tutti, sono molto legato alla mia famiglia che mi ha sempre seguito, una spinta in più te la danno pure i tifosi, il calore della gente si è fatto sentire subito dal primo giorno che sono arrivato e questo è molto emozionante.
Un mio messaggio ai tifosi? Abbiamo tanta voglia di fare bene domenica, so che ci saranno accanto dal primo all’ultimo minuto della gara e spero di festeggiare domenica sera questa prima vittoria, daremo il massimo per questo obiettivo, sono carico e contento di far parte di questa squadra, spero di dimostrare il mio valore in una piazza così importante e affascinante come Napoli”.

Commenti