Roma, Pjanic in dubbio per Frosinone: Garcia pensa a Totti

ROMA – Non una delle gare più entusiasmanti della storia del calcio quella andata in scena a Zenica tra Bosnia e Andorra, valida per l’ottava giornata del gruppo B di qualificazione ad Euro2016. Pochi minuti dopo il gol del raddoppio di Edin Dzeko – gara terminata 3-0 in favore dei padroni di casa – a Trigoria sono iniziati a suonare i campanelli di allarme. Non per le condizioni fisiche dell’attaccante ex City, che ha realizzato la terza rete consecutiva in tre gare (Juventus, Belgio e, appunto, Andorra), quanto per la sostituzione anticipata di Miralem Pjanic: che ora rischia di dover saltare il match di sabato contro il Frosinone.

PROBLEMI PER PJANIC – Una fitta al polpaccio sinistro lo ha costretto a fermarsi preventivamente. Immediatamente, la richiesta di essere sostituito, rivolta al CT Baždarevi? onde evitare guai peggiori: Miralem Pjanic ha lasciato il campo dello Stadio ‘Bilino poljè al minuto 45, poco prima della terza rete di Lulic. Chi temeva un riacutizzarsi dei problemi alla caviglia che lo hanno vessato nell’arco dell’intera stagione passata, dovrà attendere le prossime ore per capire l’entità dell’infortunio: per ora, in attesa degli esami strumentali che il centrocampista effettuerà martedì mattina (oggi solo terapie), è dato sapersi solamente che il problema non riguarda la caviglia bensì il polpaccio della gamba sinistra. Probabilmente, visto il ravvicinato incontro tra Roma e Barcellona che i giallorossi dovranno sostenere il mercoledì successivo alla sfida di sabato contro il Frosinone, al Matusa il bosniaco potrebbe lasciar spazio a Francesco Totti, qualora Garcia optasse per un cambio di modulo. O all’inserimento di Salih Ucan che dal ritiro della nazionale Under21 turca aveva fatto sapere la sua volontà – per questa stagione – di competere più volte per una maglia da titolare.

FROSINONE-ROMA, ESAURITO IL SETTORE OSPITI – A Trigoria, nel frattempo, la Roma ha svolto una doppia seduta di allenamento: in mattinata Rudi Garcia ha improntato il lavoro sulla tecnica e sulla tattica, lasciando le redini a Darcy Norman per le esercitazioni atletiche e di potenziamento muscolare del pomeriggio. Nessun problema per Francesco Totti che ha svolto la seconda sessione di giornata in palestra: il capitano contro il Frosinone scalpita per tornare alla guida della squadra che sarà accompagnata – a tutti gli effetti – da un vero e proprio esodo di tifosi giallorossi. Al Matusa, infatti, il settore ospiti sarà gremito di 2000 supporter giallorossi che hanno esaurito nel giro di poche ore, non senza problemi, i ticket messi a disposizione dal club ciociaro. I tanti tifosi che dalla mattinata hanno campeggiato all’esterno degli store autorizzati alla rivendita, hanno dovuto fare i conti con il malfunzionamento del circuito informatico di emissione dei tagliandi. Con un po’ di ritardo, però, anche l’ultimo biglietto è stato strappato intorno alle 17: non è escluso che, dalla capitale, anche un’altra fetta della tifoseria partirà verso Frosinone per provare, fino all’ultimo, ad assicurarsi un posto per il primo derby in A tra le due squadre.
 

as roma

serie A
Protagonisti:
miralem pjanic

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 218 volte