Mancini-Mihajlovic, benvenuti al derby delle incognite

Si conoscono fin troppo bene Mancini e Mihajlovic, ma sarebbe un errore pensare che lo stesso vale per Inter e Milan. Si sono già incontrate due volte in Cina e nel Trofeo Tim, è vero, ma domenica sera sarà tutto diverso. E non solo perché ci sono 3 punti pesanti in palio.

L’Inter si è rifatta il look nelle ultime ore di mercato e il Mancio potrebbe far debuttare tre nuovi acquisti in una volta sola, Perisic, Melo e Telles. Quattro se lanciasse anche Ljajic in uno spregiudicato 4-2-3-1. Con un super attacco, Perisic-jovetic-Ljajic dietro a icardi, ma il rischio è di sbilanciarsi troppo concedendo spazio a Bacca, già letale nei derby estivi.

L’attacco è il punto di forza del Milan che ha anche il jolly Balotelli a disposizione, mentre a centrocampo (dove mancherà anche Bertolacci) i rossoneri soffrono. Ci sarà ancora De Jong in mezzo e con l’olandese in regia la manovra è lenta e i reparti slegati. Si preannuncia un duello tutto fisico in mezzo al campo tra l’olandese e Felipe Melo, ma l’Inter spera anche che si sblocchi Kondogbia, soffiato proprio al Milan a giugno. Fino a qualche settimana fa stava meglio il Milan, che aveva anche vinto i due derby di luglio e agosto, ma domenica l’Inter si presenterà davanti di 3 punti, e con più sorrisi dopo l’avvio di campionato.

Fonte: SkySport

Commenti