Il fattore J

E il Napoli trovó il muro in terra amica per migliaia di concittadini che la popolano. Pazienza. Un pullman di traverso, come mister Sarri ricorda Carpi-Napoli 0-0 Sarriche ha parcheggiato le illusioni dei dieci goal in due gare. Ahimè che brutta storia. Dieci su dieci i soldati di.Castori davanti alla porta.  Quando sembrava che il ritmo scuotesse il mortorio della scena, ecco che dalla prima categoria fuoriesce il trucco di casa. Idranti per tutti, e li fu Napoli, anzi il Napoli. Valdifiori o Vadafuori poco cambia, in una difesa che spicca come quattro moschettieri armati contro un bullo che tira sassolini da lontano. Sarri cicca più quello.che mastica, e Letizia gli altri con un possesso palla utile come un impermeabile alle Maldive. Il calcio è questione di episodi: Gabbiadini spreca, Gonzalo pure, Insigne cerca gli eurogoal ed intanto si poteva raggiungere la Roma, peccato.  È mancato l’episodio, il fattre C ma semplicemente è questione di bandiere di solito qui sarebbe servito il fattore J. Quello  che ti aggiusta le cose al momento giusto per intenderci un tuffo al Cuadrado.

 

Armando De Martino

Commenti

Questo articolo è stato letto 780 volte