Guglielmo Stendardo: “Napoli, attenzione alla Fiorentina che abbina qualità e quantità”

Guglielmo-Stendardo-A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Guglielmo Stendardo, calciatore dell’Atalanta

La Fiorentina è una squadra forte, abbina la qualità alla quantità di giocatori importanti come Borja Valero. La Fiorentina non butta mai via la palla, è allenata da un tecnico giovane e motivato, all’inizio è stato accolto con un po’ di scetticismo, così come Sarri, ma ora sta dando un’impronta precisa alla squadra che lo segue alla lettera. Sono certo che anche al San Paolo, la Fiorentina verrà a fare la sua partita, ma vedo il Napoli favorito.

Fare previsioni sulla vittoria dello scudetto mi sembra prematuro a questo punto della stagione, ma Napoli e Fiorentina ci stanno facendo vedere davvero un buon calcio.

Per il Napoli domenica sarà importante disporre di calciatori che fanno la differenza sulle fasce come Insigne e Callejon, per cogliere le poche opportunità che la Fiorentina concederà. La squadra di Sarri dovrà sfruttare gli spazi e soprattutto, fare gol.

Il Napoli e la Fiorentina già alla vigilia del campionato avevano posto le basi per giocare un calcio importante ed organizzato, Sarri e Sousa sono due allenatori che hanno saggezza tattica e lo scetticismo per le due squadre credo che ad oggi si sia dissolto: entrambe lotteranno fino alla fine per lo scudetto.

Atalanta-Carpi sarà una partita tra due formazioni che devono salvarsi per non retrocedere. Per noi sarebbe importante vincere e conquistare così punti validi per la salvezza e per giocare le successive gare con maggiore tranquillità.

Io ho due anni di contratto con l’Atalanta e finchè il campo dirà che posso dare ancora il mio contributo, sarò felice di giocare. Il futuro non si può prevedere, ma se smettessi di giocare mi piacerebbe gestire gli affari legali di una società o avere un ruolo politico giacchè sono un avvocato. Al momento mi ritengo un calciatore privilegiato e che vuole godere di questo sogno fino alla fine”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti