Sconcerti: “L’ Inter e il Napoli sono le squadre che finora hanno perso meno, ciò è fondamentale nel cammino per lo scudetto”

SconcertiIl giornalista Mario Sconcerti ha lasciato le seguenti dichiarazioni tramite il Corriere della Sera: La domanda è se e quanto questo poker di testa possa rimanere insieme. Cinque anni fa accadde qualcosa di molto simile: dopo 11 giornate era in testa il Milan con 23 punti. Dentro un distacco di 3 punti c’erano Inter, Lazio e Napoli. Alla fine vinse il Milan, subito dietro le stesse tre con l’aggiunta dell’Udinese che potrebbe essere questa volta il Milan o la stessa Juve. Inter e Napoli sono quelle che hanno perso meno, una sola volta. Nel cammino per lo scudetto questo è fondamentale. Ed è questo che rende la Fiorentina più fragile, 3 sconfitte. Ma la differenza reti, altro dato determinante, la rilancia, più 13, come il Napoli. Più 12 la Roma, solo 4 l’Inter. Non mi sembra ci siano spazi per altre sorprese. È in atto un forte riequilibrio verso le migliori. Le quattro-cinque di testa sono superiori, possono andare avanti perché hanno la capacità di vincere contro quasi tutte le altre squadre.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!