Gabbiadini, il cambio di modulo lo penalizza: a gennaio incontro con l’agente

Napoli-Lazio 5-0 Gabbiadini esulta 2

Sta soffrendo, Gabbiadini, il cambio di modulo. Con il 4-3-1-2 iniziale, era parso che potesse avere più spazio. In effetti, avrebbe potuto ricoprire entrambi i ruoli, agendo sia da attaccante centrale, al posto del Pipita, sia da seconda punta, affiancando lo stesso Higuain. Con l’avvento del 4-3-3, le possibilità si sono assottigliate, perché sugli esterni Sarri vede solo Callejon, Mertens e Insigne, mentre considera lui soltanto come alternativa a Higuain. E considerando l’importanza del Pipita nel gioco e nei risultati, si suppone che saranno pochine le opportunità che avrà a disposizione in campionato. Ecco perché la notte europea non può sprecarla, Gabbiadini. A prescindere da quelle che potranno essere le sue sensazioni in questo periodo, dovrà cogliere a volo quest’occasione. Poi, del suo mal di pancia ne discuterà Pagliari, il procuratore, con il d.s. Giuntoli. E il mercato di gennaio potrebbe essere un punto d’incontro per le esigenze delle parti.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Commenti