Empoli, Giampaolo: “Juve resta da scudetto, ma ce la giochiamo”

EMPOLI – L’Empoli può giocarsela con la Juventus come forse mai era successo prima. E non perché i bianconeri sono in difficoltà. Il tecnico dei toscani, Marco Giampaolo, ha grande fiducia nei suoi ragazzi alla vigilia dell’importante sfida del “Castellani”.

“POSSIAMO GIOCARCELA”  –  “Sorrido quando sento parlare di cali di tensione  –  dice Giampaolo -, non è che la tensione rimane alta perché c’è la Juventus. Noi siamo l’Empoli e dobbiamo sempre rimanere concentrati”. Il tecnico non si fida della classifica dei bianconeri: “E’ normale che l’eco di sconfitte e pareggi per la Juventus sia diverso, ma questa è una squadra che ha cambiato molto, ed è normale un periodo così, ma io credo che abbia tutti i numeri per rientrare nella lotta scudetto. La Juve è una ‘bestia’ che non domi mai per storia, per caratura, per spessore, per blasone. Per fare risultato non basterà fare una prestazione ottima, ma ci devi aggiungere qualcos’altro. Ma dopo le ultime prestazioni posso dirvi che siamo in condizioni psicofisiche per giocarcela”, assicura Giampaolo

“DA PERDERE C’E’ LA CRESCITA MENTALE”  –  L’allenatore non è d’accordo con chi dice che in palio non ci sia niente da perdere: “In palio ci sono i tre punti e poi da perdere c’è la crescita a livello mentale. I complimenti e basta non ci servono. E’ una sfida in cui ti confronti e quindi hai da perdere. La settimana è stata scandita anche da un certo tipo di lavoro perché abbiamo giocato partite ravvicinate. In questa squadra ci sono margini per migliorare e quindi non bisogna abbassare la guardia anche perché il campionato è fatto di tante cose come la gestione psicologica”.

empoli calcio

serie A
Protagonisti:
marco giampaolo
Fonte: Repubblica

Commenti