Maurizio Setti: Ci salveremo ma ci sarà da soffrire

Tutto Maurizio Setti in due ore di diretta. Tutto a “Lunedì nel Pallone”, a TeleArena. Senza freni, con le sue verità. Anche amare, anche crude, certamente profonde. Su Bigon, su Sogliano, sul mercato, sul futuro, su tutto il resto. «Firmo subito dovessimo chiudere l’andata a 16 punti, di sicuro non ci manca nulla per salvarci», una delle tante certezze di Setti mentre il suo capitano Luca Toni, anche lui in diretta, dispensa altri pensieri positivi. A tutto campo il presidente, anche per sciogliere quei dubbi che puntualmente si moltiplicano quando tutto gira per il verso storto.

SENZA VOLPI. Il Verona è tutto di Setti, senza intromissione alcuna di Gabriele Volpi, l’imprenditore leader della logistica nell’estrazione del petrolio in Africa da sempre accostato al Verona. «Una leggenda metropolitana. La nostra storia nasce quando io ho lasciato il Bologna e Beppe Marotta mi disse che c’era una persona interessata a rilevare la società. (…)

L’ARENA

Commenti