Roberto Bordin: “Attualmente Jorginho è con Verratti uno dei registi più forti in Italia”

Carpi-Napoli 0-0 JorginhoROBERTO BORDIN, ex centrocampista del Napoli ed ex secondo di Mandorlini a Verona, è intervenuto a “FUORI GARA”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Fabio Tarantino. Ecco quanto ha affermato: “Il Napoli è tra le squadre più forti del campionato. Conosco Sarri, sta facendo un ottimo lavoro quest’anno con un gioco molto bello. Domenica il Verona darà il massimo, la società ha confermato Mandorlini e io penso che il suo destino non dipenderà solo dalla partita col Napoli ma anche e soprattutto da quella col Frosinone. Mandorlini quest’anno ha avuto molte difficoltà per via dei tanti infortuni come quello di Toni, capitano e simbolo di questa squadra. Jorginho? E’ bastato cambiare il centrocampo per vedere il vero Jorginho. Attualmente con Verratti è uno dei registi più forti in Italia. Ha sempre fatto bene da noi, ricordo che a Verona mi chiedeva sempre di fermarsi a fine allenamento per poter allenarsi su alcune esercitazioni che il mister gli chiedeva. A Verona era già pronto nonostante la giovane età. Può fare anche la mezzala. Ha conquistato Napoli con la sua umiltà. Sala è un centrocampista moderno, da noi giocava come mezzala ma può fare anche il terzino, oppure l’ala avendo una buona tecnica. Può far comodo a Sarri sicuramente”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 495 volte