Verona-Napoli, aumentata la sicurezza: Bentegodi blindato

Non solo maggiori posti di blocco e controlli sulle strade, ma anche una sorveglianza più stretta in occasione della partita Verona-Napoli. E’ il piano sicurezza rigido e capillare applicato anche a Verona in seguito all’innalzamento dell’allarme terrorismo dopo la strage di Parigi.

L’attenzione principale è rivolta agli obiettivi sensibili, ma non solo: da giorni la sinagoga, che si trova in pieno centro storico, e l’aeroporto “Catullo” sono presidiati costantemente e sul territorio opera l’unità speciale di pronto intervento con dieci agenti addestrati appositamente. E domenica 22 novembre, lo stadio “Bentegodi” sarà blindato per la partita Verona-Napoli.

Il prefetto Salvatore Mulas aveva già deciso la scorsa settimana di far anticipare la gara alle 12.30 per motivi di ordine pubblico (l’incontro è tradizionalmente considerato a rischio per la storica avversione tra le opposte tifoserie e domenica pomeriggio nell’attiguo palasport è in programma il Gran Prix di ginnastica artistica), ma in seguito ai fatti accaduti in Francia sarà aumentata la presenza di forze dell’ordine dentro e fuori lo stadio ed i controlli saranno ancora più accurati e severi.

Fonte: SkySport

Commenti