Belgio, allarme attentati: annullata Lokeren-Anderlecht. Salta Bruges-Napoli?

ROMA – La Lega Pro belga ha annunciato di avere annullato la partita di anticipo del campionato di serie A (D1) tra Lokeren e Anderlecht, in calendario oggi alle 20.30 allo Daknamstadion della cittadina fiamminga. Anderlecht, che è terzo in classifica, è la principale squadra di Bruxelles, città dove l’allerta terrorismo è al massimo.

ALLERTA – Il Belgio ha innalzato al livello massimo l’allerta terrorismo a Bruxelles. Lo riportano i media internazionali, citando fonti dell’agenzia Afp. In un comunicato, il Centro nazionale di crisi belga (Ocam) parla di “minaccia grave e imminente, cosa che richiede specifiche misure di sicurezza e raccomandazioni dettagliate alla popolazione“. “In seguito alle ultime valutazioni il centro ha alzato l’allarme terrorismo a livello 4, a significare una minaccia molto grave, per la regione di Bruxelles“, spiega la nota diffusa dal Ministero degli Interni belga.

STOP CAMPIONATI – La decisione di innalzare al massimo l’allerta terrorismo a Bruxelles ha avuto come conseguenza la chiusura di tutte le stazioni della metropolitana della capitale del Belgio come misura di precauzione. Lo scrive la stampa belga online, precisando che gli autobus circolano normalmente, ma non tutti i tram. Il Centro nazionale di crisi belga (Ocam), oltre a chiedere di annullare tutti i grandi eventi previsti a Bruxelles nel fine settimana e di chiudere la metro, “raccomanda di annullare le partite di calcio di prima e seconda divisione“. L’Ocam chiede anche di “rafforzare il dispositivo poliziesco e militare”.

SICUREZZA – Il Belgio ha riunito il Consiglio nazionale di sicurezza, a cui partecipa il premier Charles Michel e i principali ministri del Governo assieme alle autorità di sicurezza e difesa. “Abbiamo elementi sufficienti per dire che la minaccia è precisa e imminente“, ha detto al suo arrivo nel palazzo del Governo il ministro degli esteri Didier Reynders. “Ora dobbiamo prendere misure”, ha detto il responsabile degli Interni, Jan Jambon.

SALTA BRUGES-NAPOLI? – In attesa di decisioni ufficiali, resta ovviamente a rischio anche la partita di Europa League tra Bruges e Napoli in programma giovedì 26 novembre allo Stadio Jan Breydel. Non è infatti solo Bruxelles ad essere considerata a rischio. “L’aumento del livello di allerta è dovuto al rischio di attentati da parte di individui con armi ed esplosivi, forse in molteplici luoghi“: così il premier belga Charles Michel. Il rischio è basato su “informazioni piuttosto precise“.

CONCERTI ANNULLATI – Chiuso il più grande cinema di Bruxelles, la multisala Kinepolis, e annullati i concerti delle due maggiori sale da concerti, l’Ancienne Belgique e Cirque Royale. Sono alcune delle misure prese dal gabinetto anti-crisi. Chiusi gli uffici postali, evacuate le piscine, chiusi quasi tutti i centri sportivi, annullato l’atteso concerto dell’icona francofona Johnny Hallyday, nella sala da concerti Palais 12, e chiuso anche il Botanique, un’altra delle grandi sale da concerti.

CORRIERE DELLO SPORT

Commenti