Portieri veggenti, mancini chirurgici: le statistiche dei rigori in A

Da che parte si tuffa il portiere? In 16 casi alla propria destra, in 13 a sinistra. Solo Karnezis dell’Udinese è rimasto fermo al centro, stordito dalle finte di Perotti. In 22 casi su 30 il portiere si è tuffato immaginando che il tiratore, destro o mancino che fosse, avrebbe incrociato il tiro. In 14 casi (su 22, cioè il 64% delle volte) aveva ragione. Soprattutto trovandosi di fronte a un mancino, il portiere sceglie l’angolo alla propria sinistra (7 volte su 8) – Undici metri, mille emozioni: numeri e psicologia del calcio di rigore Fonte: SkySport

Commenti