Napoli, Sarri: “Inter molto efficace, noi giochiamo bene. Sarà una gara insidiosa”

NAPOLI – Le etichette proprio non gli piacciono. Figurarsi alla vigilia della sfida con l’Inter. Maurizio Sarri evita qualsiasi riferimento allo scudetto. “Manca ancora tanto tempo”. Il refrain è lo stesso. Il tecnico azzurro preferisce parlare di una gara dal sapore unico. “Sinceramente non sento la pressione e mi piace disputare questi appuntamenti. Vuol dire che abbiamo fatto bene e quindi sono soddisfatto di  vivere un’atmosfera del genere”. Il Monday Night promette scintille. “Si affrontano due squadre molto diverse. Il Napoli ha maggiore qualità di palleggio, i nerazzurri hanno grande fisicità e solidità, ma propongono comunque un calcio valido. Ho visto le ultime gare dell’Inter, è una formazione molto efficace soprattutto quando accelera, quindi noi dobbiamo essere molto attenti. La gara è estremamente insidiosa”. Finora gli azzurri sono stati all’altezza contro le grandi e al San Paolo hanno già battuto Juventus e Fiorentina. “Questo match ha lo stesso valore. Speriamo di essere protagonisti attraverso le nostre prestazioni. Siamo convinti che così arriveranno i punti in classifica. Non contano ovviamente solo i risultati con le grandi, non affrontiamo un torneo a cinque squadre”. Strascichi psicologici, comunque, non ce ne saranno in un senso o in un altro. “Assolutamente no. Comunque vada bisogna andare avanti e dimenticare tutto da martedì perché il campionato è lungo”.

LE SCELTE DI FORMAZIONE – Maurizio Sarri ha pochi dubbi: toccherà a tutti i titolarissimi. Reina, Albiol, Jorginho e Higuain hanno saltato la trasferta di Bruges ma sono abili e arruolati. “Si sono allenati bene da quando siamo arrivati”. L’Inter potrebbe dedicare un’attenzione particolare a Jorginho che molti avversari hanno marcato a uomo: “Non lo so cosa deciderà Mancini. Siamo pronti a qualsiasi evenienza”. Niente da fare per Mertens e Gabbiadini. “Sono ancora nelle mani dello staff medico, presto potranno rientrare in gruppo. Credo ci siano poche possibilità per l’Inter”. La chiusura è dedicata alla querelle Felipe Melo-Higuain: “Credo che Felipe Melo abbia fatto una battuta. Tutto qui”.

IL PUBBLICO – Il San Paolo farà registrare il record stagionale di presenze superando i 49.800 spettatori registrati con la Fiorentina. Saranno quasi cinquantacinquemila i tifosi sugli spalti. Previsti controlli massicci dal punto di vista della sicurezza: i cancelli dello stadio apriranno alle 16.30.
 

serie A

ssc napoli
Protagonisti:
Maurizio Sarri
Fonte: Repubblica

Commenti