Sarri: “Noi più tecnici, loro più fisici”

«E’ già bellissimo potersi giocare una partita così. Significa che finora abbiamo fatto molto bene».
Sarri presenta così la partita di stasera al San Paolo contro l’Inter, il big match del campionato, la sfida al vertice con un San Paolo tutto esaurito. «Non credo che il risultato in un senso o nell’altro possa spostare l’equilibro psicologico di una delle due formazioni. Ci sono ancora tantissime partite e il campionato non si decide certo oggi. Il confronto? Noi siamo più forti nel palleggio e nella manovra, loro nella fisicità e nella solidità: dobbiamo vedere quali di questi aspetti riusciranno a prevalere. L’Inter è comunque una squadra che sta sfruttando al meglio le sue caratteristiche ed ha grande qualità anche in attacco»».

Il tecnico abbassa anche i toni su Melo e la frase che “uno come Higuain per fermarlo bisogna menarlo”. «Quella di Melo è stata solo una battuta», dice Sarri.

“Le condizioni di Gabbiadini e Mertens? Sono nelle mani dello staff medico, non credo che siano pronti per rientrare in gruppo e quindi difficilmente possono andare in panchina». Insiste sulla pericolosità dell’Inter. Il Napoli finora sepre vincente con le grandi? Sì, ma il campionato non è solo una lotta a quattro».

leggo

Commenti