Napoli-Inter, in 55mila a Fuorigrotta. Ma Conte non c’è

Obiettivo 200 milioni di incasso. La grande notte di Napoli-Inter contribuirà anche a questo. Dal 2004 ad oggi, da quando cioè ha acquisito il Napoli, Aurelio De Laurentiis in poco meno di 300 partite ufficiali giocate allo stadio san Paolo ha raggiunto 194 milioni di incasso secondo la somma dei dati comunicati partita per partita dalla società partenopea.

Frutto della presenza di 9,8 milioni di spettatori. Per il match di questa sera con i nerazzurri si prevede un incasso intorno al milione e ottocentomila euro che sarà il record stagionale scavalcando l’1,4 milioni di Napoli-Fiorentina per 49.800 spettatori. A Fuorigrotta sono attesi 55.000 spettatori inclusi un migliaio di interisti dei quali 400 nel settore ospiti ed il resto disseminati sulle altre tribune grazie all’acquisto del tagliando attraverso la tessera del tifoso. In questi undici anni potrebbe essere il record di presenze ed incasso relativo a Napoli-Inter, match che pure in otto confronti ufficiali dell’era De Laurentiis ha già portato 380mila spettatori per un incasso di quasi dieci milioni di euro. Cancelli aperti alle 16.30 con l’invito a recarsi allo stadio quanto prima possibile perché i controlli agli ingressi saranno molto lunghi e meticolosi.

Dopo gli attentati di Parigi il dispositivo di sicurezza per questa partita è al livello più alto con mille agenti impegnati e 700 steward che dovranno regolare l’afflusso. Impegnati anche due cani antiesplosivo per vegliare sulla sicurezza degli spettatori. Non ci sarà Antonio Conte allo stadio, a meno di ripensamenti dell’ultimo momento ma, ospiti di De Laurentiis, siederanno in tribuna autorità i delegati della Repubblica di Corea guidati dall’ambasciatore Yong-joon Lee. Tra i presenti anche Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione oltre ad alcune autorità cittadine. In prima fila i comici di Made in sud che saranno al fianco del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis e del sindaco Luigi de Magistris.

Prima della partita sarà osservato un minuto di raccoglimento per onorare la memoria di Luca De Filippo scomparso venerdì scorso. Al termine dell’incontro corse straordinarie della Linea 2 della metropolitana: da Campi Flegrei verso Piazza Garibaldi/Gianturco a intervalli di circa 10 minuti, fino al completo deflusso dei tifosi. La fermata di Piazza Leopardi sarà chiusa dalle 22.45.

ilmattino

Commenti