Fabio Andreotti: “Ieri l’atteggiamento di Insigne mi è piaciuto, provava in ogni modo a riaprire la partita”

Andreotti-600x330A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Fabio Andreotti, procuratore di Insigne

“La classifica e il campionato sono ancora aperti e il Napoli è competitivo per poter arrivare fino in fondo. Bisogna fare tesoro dell’esperienza e quindi della sconfitta di Bologna, senza leccarsi le ferite anche perché la squadra di Donadoni non è stata devastante.

Mirante contro il Napoli cerca sempre di disputare una buona partita e ieri è stato anche determinante in alcune occasioni. Detto questo, credo sia stato meglio perdere contro il Bologna così poi da rispondere immediatamente contro la Roma.

Non credo che il Napoli sia appagato, a volte agli atleti capitano cose che nemmeno loro sanno spiegare. Se a Bologna si perde contro una squadra che ha individualità inferiori rispetto al Napoli, vuol dire che inconsciamente è successo qualcosa, è l’unica spiegazione.

Insigne è amareggiato perché consapevole che i tre punti al Dall’Ara potevano essere conquistati. L’atteggiamento di Lorenzo però, ieri mi è piaciuto perché provava in ogni modo a riaprire la partita”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 317 volte