Mirante chiude la porta del Bologna, Rossettini punisce il Genoa

GENOA-BOLOGNA 0-1
91′ Rossettini

La cronaca del match e le pagelle

Il Genoa non sa più vincere. I rossoblu cadono anche a Marassi contro il Bologna nel primo anticipo della 16esima giornata di Serie A. Merito del secondo gol consecutivo di testa di Rossettini, ma soprattutto di Antonio Mirante. L’ex portiere del Parma, già prodigioso domenica scorsa contro il Napoli, si conferma in uno stato di forma pazzesco dicendo no in più di una circostanza al Genoa. Lo 0-1 di Marassi rappresenta il terzo successo esterno stagionale del Bologna che dall’avvento in panchina di Donadoni ha conquistato 13 punti in 6 partite. 

Un vero e proprio cammino scudetto quello degli emiliani. Rendimento che cozza clamorosamente con quello del Genoa. Contro il Bologna i liguri non solo mancano l’appuntamento con la vittoria. Ma cadono ancora. E la situazione ora si fa preoccupante visto che i ragazzi di Gasperini hanno vinto solo una volta nelle ultime otto giornate. In compenso con il rosso a Perotti nel finale il Genoa incassa l’ottava espulsione stagionale: record assoluto, in negativo, in Serie A. E la classifica ora per il Genoa si fa tutt’altro che luccicante: sono solo 2 i punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Eppure i ragazzi di Gasperini, che hanno mantenuto il controllo del gioco per oltre 80’ (fino all’espulsione di Perotti), ci hanno provato in tutti modi, ma Mirante è stato super in almeno tre circostanze.

Nel recupero, con il Genoa in 10 il Bologna ha trovato il gol della vittoria sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Rossettini. Un gol che vale il sorpasso definitivo in classifica e che per i ragazzi di Gasperini vuol dire crisi profonda.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 156 volte