Allegri: “Sorpassiamo Fiorentina e Napoli”. Sousa: “Fatto il massimo”

Soddisfatto Massimiliano Allegri alla fine del match contro la Fiorentina: “La Juventus sta attraversando un buon momento, abbiamo da fare due ultimi sforzi prima di Natale, il derby di Coppa Italia e il Carpi – ha spiegato – Dobbiamo dare continuità per rimontare. Ma dipende anche dagli altri, più che vincere non possiamo fare”.

Sulla scalata dei bianconeri: “Possiamo migliorare ancora sul piano tecnico. Dopo sole sei giornate siamo arrivati fin qui e non era semplice”. L’Inter ha sato vita a una piccola fuga: “Non è un caso che ha 36 punti ed è una delle favorite. Ha un grande allenatore abituato a vincere. Stasera vincere significava sorpassare la Roma, ora vediamo se riusciamo a sorpassare la Fiorentina e il Napoli”.

Sul gol del 2-1 segnato da Mandzukic che era pronto a uscire: “Il calcio è fatto di episodi, Mandzukic ha fatto gol importanti e quelli che fa sono sempre decisivi. C’era Morata pronto, è vero. Nella vita ci vuole anche un po’ di fortuna”.

Nonostante il risultato Paulo Sousa trova note positive nella prova della Fiorentina: “Difficile trovare velocità con spazi chiusi. La Juve ha una grande qualità difensiva, ci ha pressato alto, ma noi abbiamo controllato il gioco però hanno grande qualità difensiva e quindi ci hanno creato difficoltà”. Ed ancora su ciò che sarà il futuro della Fiorentina: “I nostri sogni devono essere gli stessi, dobbiamo divertirci e essere consapevoli che c’è qualcuno davanti a noi. Noi abbiamo provato tutto quello che potevamo, io sono comunque contento e fiero della mia squadra”.

Sulle difficoltà incontrate: “Il problema è stato che la Juve era talmente corta che facevamo fatica a trovare i tempi giusti per le giocate offensive. La Juve è la squadra più matura di tutte, ha idee chiare, ha ricambi, riesce a dare continuità. Il Napoli è quella contro cui è più difficile giocare”.

Fonte: SkySport

Commenti